Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ieri, prima cena del 2014 in compagnia di amici, mi sono voluta avventurare in una torta "nuova".

Il mio lui aveva decretato:

"STASERA NIENTE ESPERIMENTI, MI RACCOMANDOOOO!!!"

Ma come si fa a resistere e cucinare sempre le stesse cose?

Così ho voluto provare una torta con strati diversi, sia per quanto riguarda il sapore , che la consistenza e il colore.

Mi era rimasto un vasetto di crema di pistacchio di Bronte e così mi son detta:perché non fare una torta al pistacchio?

Il problema è che  quando si tratta di preparare un dolce, "l'architetto"si propone sempre come aiuto cuoco, poi però il progettista che è in lui prende il sopravvento e inizia a dirigere i lavori e la situazione si ribalta, lui dirige, io sbuffo ed eseguo, litighiamo un po' ed io mi stresso perchè in cucina faccio sempre tutto di corsa, non seguo mai le ricette alla perfezione e spesso...forse un po' troppo spesso, vado ad occhio, lui invece pesa tutto, ma proprio tutto, tutto col bilancino dell'orafo, poi si confonde sempre quando deve misurare i liquidi: -Quant'è 50 ml? E un decilitro? Vado a guardare le tabelle in internet...

-NOOOOO! Ti prego! Abbiamo il misurino, facciamo con quello!

-NO! NON MI FIDO!

-Uffa! Che barba!

Alla fine il lavoro di 30 minuti dura un pomeriggio, ma troverò un giorno o l'altro, la maniera di confonderlo e madarlo fuori dalla cucina?

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

Per la base al cioccolato:

1 uovo

gr.70 di farina 00

gr.70 di zucchero

gr.100 di cioccolato fondente

1/2 bicchiere di latte

1/2 bustina di lievito per dolci

 

Per la bavarese al pistacchio:

 

1/2 litro di panna da montare

gr.150 di crema di pistacchio di Bronte

gr.150 di ricotta vaccina

2 fogli di colla di pesce

1 tuorlo

2 cucchiai di zucchero

1/2 bicchiere di latte

 

Per la meringa alle noccioline:

 

gr.150 di zucchero semolato

2 cucchiai d'acqua

gr.150 di albumi

un pizzico di sale

gr.150 di zucchero a velo

gr.100 di noccioline spellate

1 bicchiere di panna da montare

 

Per la bavarese alla vaniglia

1 stecca di vaniglia

4 tuorli

gr.60 di zucchero

gr.160 di panna fresca

gr.150 di latte

3 fogli di colla di pesce

 

Per decorare:

gr.200 di cioccolato bianco

1/2 bicchiere di panna

10 nocciole

4 cucchiai di zucchero.

 

Prepara la base al cioccolato:

 

Dividi il tuorlo dall'albume.

Monta l'albume a neve ben ferma.

Monta il tuorlo con lo zucchero fino a renderlo spumoso, aggiungi ora la farina e il lievito.

Trita il cioccolato fondente.

Scalda il latte senza farlo bollire, versalo sul cioccolato e amalgama fino a quando si sarà formata una bella crema densa che aggiungerai al composto di uova e farina, amalgama con la frusta e, se troppo denso, aggiungi un goccio di latte, unisci ora l'albume montato a neve e amalgama delicatamente per non smontare il tutto.

Versa il composto in una teglia antiaderente di cm.20 di diametro che avrai precedentemente spruzzato di spray antiaderente e inforna a 180° per circa 20 minuti.

Sforna la torta e lasciala rafreddare.

Poggia sul fondo di una tortiera antiaderente di cm.20 di diametro un disco di acetato che avrai precedentemente ritagliato, servirà a non fare attaccare la bavarese alla tortiera.

 

Prepara la bavarese alla vaniglia:

 

Incidi il baccello di vaniglia per il veso della lunghezza ed estraine i semini che metterai nel latte.

Porta il latte ad ebollizione.

Sbatti le uova con lo zucchero fino a renderle chiare, aggiungi ora il latte caldo filtrato  e cuoci a bagnomaria fino a quando la crema non velerà il cucchiaio.

Trasferisci la crema in una bastardella, coprila con una pellicola trasparente e lasciala raffreddare.

Metti la colla di pesce a bagno in acqua fredda fino ad ammorbidirla, strizzala bene, trasferiscila in un pentolino con un cucchiaio o due di acqua e lascia che si sciolaga, aggiungila ora alla crema ormai fredda e amalgama il tutto molto velocemente.

Monta la panna ed aggiungila alla crema mescolando delicatamente.

Versa la bavarese nella teglia e riponi in frigo.

 

Prepara la meringa:

 

Monta gli albumi con un pizzico di sale e lo zucchero a velo.

Metti lo zucchero e due ccucchiai d'acqua in un pentolino e lascia che si sciolga a fuoco basso fino a quando sarà diventato sciropposo, aggiungilo ora agli albumi montati a neve e amalgama velocemente.

Trita grossolanamente le noccioline e aggiungile al composto.

Stendi la meringa sulla placca del forno che avrai rivestito con della carta-forno e inforna a 50°-60° per 3 ore.

Sforna la meringa, lasciala raffreddare , sminuzzala con le mani.

Monta la panna, aggiungila alla meringa sminuzzata, unisci 1 foglio di colla di pesce (segui il procedimento di poco fa) e stendi lo strato di meringa sopra la bavarese alla vaniglia.

Riponi in frigo.

 

Prepara la bavarese al pistacchio:

 

Metti il, tuorlo in una bastardella, aggiungi lo zucchero e amalgama, aggiungi il latte caldo e cuoci a bagnomaria fino a quando la crema velerà il cucchiaio.

Fai raffreddare, aggiungi ora la colla di pesce(segui sempre le stesse istruzioni), la ricotta passata al setaccio, la crema di pistacchio e infine la panna montata.

Versa la bavarese sopra lo strato di meringa, aggiungi la base al cioccolato e fai raffreddare .

Al momento di rovesciare la bavarese sul piatto ricorda di togliere il foglio di acetato.

 

Decora la torta:

 

Scalda 1/2 bicchiere di panna senza lasciarla bollire e versala sul cioccolato bianco sminuzzato e mescola fino ad ottenere una ganache morbida che verserai su un foglio di cartaforno.

Fai raffreddare il cioccolato poi taglialo a rettangoli  coi quali fodererai la torta.

Prendi alcune nocciole e infilzale in degli spiedini stando attento a non romperle.

Con 4 cucchiai di zucchero prepara un caramello nel quale tufferai le nocciole, tieni le nocciole appese all'ingiù fino a quando il caramello si sarà raffreddato, poi decora la torta.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Commenta il post

Post recenti

Ospitato da Overblog