Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #quiche e frittate
foto C.Sechi

foto C.Sechi

E' certo che solo io posso andarmene una domenica mattina al mercato dell'antiquariato alla ricerca di qualcosa di affascinante o semplicemente curioso da portarmi a casa e tornarmene con frutta e verdura.

In questo caso, dopo una mattinata passata fra cose vecchie e di modernariato , bei pezzi antichi e cianfrusaglie  a volte di dubbio gusto , mi è capitato di trovare anche un banco di frutta e verdura un po' particolare, prodotti insoliti e di nicchia e, dopo aver assaggiato una specie di pompelmo enorme, grande quanto un pallone e dolcissimo, fra patate blu, carote viola, pomodori cruschi, tartufi e salami con le nocciole , ho visto dei pomodori meravigliosi, scurissimi, eccoli qua i miei pomodori neri , meravigliosi e dolcissimi anche da crudi, intriganti se provati in questa quiche facilissima.

 

Ingredienti:

 

una confezione di pasta sfoglia

gr.250 di ricotta

2 uova

un ciuffo di erba cipollina

un ciuffo di basilico

un pizzico di origano

gr.100 di parmigiano

gr. 100 di feta greca

una decina di olive verdi e nere

una ventina di pomodorini neri maturi

sale, olio q.b.

 

Metti in una bastardella:la ricotta, le uova, il parmigiano grattugiato, il trito di erba cipollina , basilico e origano, un po' di sale e amalgama il tutto.

Spruzza di spray antiaderente una tortiera da crostate .

Distendi sulla tortiera la pasta sfoglia.

Versa la farcia di ricotta sulla pasta sfoglia, livella velocemente.

Lava i pomodorini ma lascia loro il picciolo, incidili sul retro e poggiali sulla farcia, riempi gli spazi vuoti con le olive denocciolate e divise a metà e la feta greca spezzettata, infine inforna a 200° per circa 25 minuti.

Togli la tortiera dal forno, sala i pomodorini, aggiungi un filo d'olio e servila ancora tiepida.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Commenta il post

Post recenti

Ospitato da Overblog