Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

C'è un piatto della cucina siciliana che mi piace davvero tanto, è la caponata di melanzane, una sorta di ratatuille arricchita con pinoli e uvetta quel tanto che basta ad aggiungere un tocco arabeggiante e sfumata con aceto e zucchero, ne risulta un agrodolce forse un po' rustico, dal sapore forte e deciso da cucina tradizionale, di casa insomma, io ho voluto aggiungere il mio tocco personale senza però stravolgerla più di tanto ed ecco quà la mia capanota col pesce spada.

 

Ingredienti:

una melanzana

una cipolla

una costola di sedano

un cucchiaio di pinoli

1 cucchiaio di zibibbo

una decina di pomodorini

olio, sale

1/3 di bicchiere di aceto di vino

2 cucchiai colmi di zucchero semolato

una decina di olive verdi e nere denocciolate

una fetta di pesce spada non troppo spessa

una patata

olio per friggere

una fetta di pane raffermo

 

Pela la patata e con l'apposito attrezzo ricavane dei filamenti lunghi e sottili simili agli spaghetti e tienili a bagno in acqua fredda, intanto taglia la melanzana a cubetti e lasciala spurgare immersa in acqua fredda salata.

Trita la cipolla e falla soffriggere in un po' d'olio, terminata la cottura aggiungi i pomodorini spaccati in quattro e fai cuocere per 5 minuti.

Taglia il sedano a cubetti e fallo sbollentare in acqua salata per non più di cinque minuti.

Metti un po' d'olio in una padella e friggi le melanzane, terminata la cottura aggiungi la cipolla, i pomodorini, il sedano sbollentato e scolato, le olive tagliate a metà, i pinoli e l'uvetta, aggiungi l'aceto e lo zucchero e fai ritirare.

Spegni la fiamma e lascia che la caponata diventi tiepida, poi poni al centro di ogni piatto un coppapasta e riempilo per 2/3 di caponata, pressa col cucchiaio e inizia a preparare il pesce spada.

Taglia il pesce spada a cubetti di circa 2 cm e fallo arrostire in padella con un goccio d'olio , aggiusta di sale e aggiungi una cucchiaiata di cubetti di pesce alla caponata in modo che il tutto arrivi al bordo del coppapasta.Con un pennello da cucina ungi le fette di pane da ambo i lati, poi tagliale a cubetti e falle tostare in forno per qualche minuto.

Metti a scaldare un pentolino con abbondante olio  e , appena l'olio sarà giunto a temperatura, cuoci i fili di patata in olio profondo, terminata la cottura scolali bene dall'olio  in eccesso, sfila il coppapasta ,aggiungi un po' di filamenti di patate fritte e decora con maggiorana fresca e cubetti di pane tostati.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #verdure
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

6-7 zucchine chiare col fiore (scegliete quelle più piccole)

gr.100 di tonno

1 uovo

2 cucchiai di ricotta

1 cucchiaio di pangrattato

un ciuffo di erba cipollina

qualche fogliolina di timo

un aglio fresco

olio, sale

 

Togli il pistillo ai fiori stando ben attenta a non staccarli dagli zucchini e non romperli, lavali e tienili da parte.

Scola il tonno, tritalo grossolanamente e impastalo con l'uovo, il pangrattato,la ricotta e l'erba cipollina tritata.

Farcisci l'interno dei fiori con un cucchiaio d'impasto, richiudili pressando leggermente e falli andare in padella con un po' d'olio, l'aglio fresco, il sale e un ramaiolo d'acqua, lasciali cuocere a fuoco basso girandoli una sola volta , appena il fondo di cottura si sarà evaporato aggiungi un po' di timo e impiatta.

 

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte

Ingredienti:

 

 

gr.100 di riso Carnaroli

gr.375 di latte intero

gr.100 di zucchero

gr.50 di uvetta

un pizzico di sale

gr.200 di crema pasticcera

gr.500 di pasta frolla

1 baccello di vaniglia.

1 bicchierino di cognac

1 barattolo di buona marmellata di albicocca.

 

Cuoci il riso nel latte  insieme ad un pizzico di sale ed un baccello di vaniglia, lascialo cuocere fino a quando il latte si sarà assorbito completamente, meglio se il riso alla fine risulterà un po' scotto, poi stendilo sulla placca del forno e fallo raffreddare.

Prepara la crema pasticcera e poi falla raffreddare .

Metti a mollo l'uvetta nel liquore, poi strizzala.

Metti il riso in una terrina, impastalo con la crema pasticcera, lo zucchero e l'uvetta.

Imburra una tortiera, spolverala di farina e foderala con la pasta frolla, versa il composto sopra la pasta frolla e inforna col forno già caldo a 180°

 per 45 minuti.

Sforna la torta, scalda un paio di cucchiai d'acqua e fai sciogliere qualche cucchiaio di marmellata, che stenderai sulla torta.

La torta è già buona così, ma puoi decorarla spolverando un po' di zucchero a velo solo sui bordi.

 

Questa è una ricetta di Paola Visentin

GRAZIE PAOLA!

E grazie anche a Moreno che mi ha fatto notare che mi ero scordato di mettere un ingrediente fondamentale...il RISOOOOOO!!!

Grazie ancora!

 

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #crostoni e bruschette
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Anche se a prima vista sembrerebbe il solito crostino con burro e salmone...

Ingredienti:

alcune fette di pane toscano tagliate sottili

gr.50 di burro salato

gr.50 di mascarpone

la scorza grattugiata di un limone

pepe nero

qualche foglia di prezzemolo francese

gr.200 di salmone affumicato

7-8 pomodori ciliegini

un cucchiaio di zucchero semolato

una noce  burro

sale

Taglia i pomodorini a metà e falli andare in padella a fuoco vivo , col sale e lo zucchero e la noce di burro, appena lo zucchero si sarà completamente sciolto spegni la fiamma e togli i pomodorini dalla padella.

Impasta il burro e il mascarpone fino ad ottenere una crema omogenea, aggiungi ora la buccia grattugiata di un limone, un ciuffetto di prezzemolo tritato finemente,il pepe nero e incorpora.

Tosta le fettine di pane, stendi su ognuna un po' di burro al limone e aggiungi una fettina di salmone, aggiungi ora anche 1/ 2 pomodorino caramellato e decora con ciuffetti di prezzemolo francese.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #finger food
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti :

2 confezioni di pasta sfoglia

una melanzana

uno spicchio d'aglio

qualche foglia di timo fresco

gr.100 di finocchiona sbriciolona

gr.100 di provolone piccante

olio, sale

 

Taglia la melanzana a cubetti e mettila a bagno in acqua salata per circa 30 minuti.

Togli la melanzana dall'acqua, asciugala e falla stufare in padella con un po' d'olio, il sale ,l'aglio e un po' di timo fresco, appena la melanzana sarà pronta toglila dal fuoco e lascia che si raffreddi. Trita la finocchiona , grattugia il provolone e impasta il tutto con le melanzane.

Stendi la pasta sfoglia ,con un coppapasta taglia dei dischi di circa 6-8 cm, metti al centro di ogni disco una cucchiaiata di farcia, richiudi con un altro disco e sigilla come fosse un grosso raviolo.

Spennella le sfogliatine con un goccio di latte e inforna col forno a 180°per circa 20 minuti.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di pesce
foto c. sechi

foto c. sechi

Ingredienti:

gr.300 di tonno in scatola

1 uovo

3 fette di pancarrè macinato

un cucchiaio di parmigiano

la buccia grattugiata di un limone

qualche foglia di timo fresco

2 cucchiai di yogurt greco

2 cucchiai di semi di sesamo

1 uovo per friggere

farina e pangrattato q.b.

olio per friggere

 

 

Scola il tonno dall'olio, sbriciolalo con la forchetta, aggiungi l'uovo, il pancarrè sbriciolato, il parmigiano,le foglioline di timo e la buccia grattugiata di un limone  lo yogurt e impasta il tutto, prepara poi delle polpettine non più grandi di una noce.

Sbatti l'uovo con un po' di sale, passa le polpettine nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato nel quale avrai versato anche i semi di sesamo.

Friggi in olio profondo e servi caldissime.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Eccomi con un'altra ricetta, abbastanza facile anche stavolta, ma forse un po' più lunga e laboriosa, ma dal momento che si deve "osare", OSIAMO!

 

Ingredienti:

gr.400 di zucca

farina q.b.

1 uovo

un pizzico di sale

gr.400 di gamberi

qualche foglia di spinaci

olio, sale

2 aglietti fresco

un pizzico di bottarga

2 zucchini

gr.100 di parmigiano grattugiato

qualche fogliolina di origano fresco

un goccio di vino bianco

 

Taglia la zucca a fette,chiudila in un sacchetto di carta fata e inforna a 200° per 50- 60 minuti, (se non hai la carta fata puoi usare un foglio di alluminio per uso alimentarte).

Trascorso questo tempo togli la zucca dal forno, togli la buccia e passala allo schiacciapatate, aggiungi il sale, un uovo e la farina e forma un impasto simile per consistenza a quello degli gnocchi di patate, impastalo, forma una palla e lascialo riposare, intanto pulisci i gamberi ma lascia loro le teste e falli andare in padella con l'aglio fresco, sfuma con pochissimo vino bianco e togli loro le teste.

Metti le teste dei gamberi in un colino, schiacciale e raccogline i succhi.

Taglia gli zucchini a dadini e falli andare in padella con l'aglio fresco, un po' d'olio ed un po' di sale, non devono friggere ma stufare, aggiungi anche 1/2 bicchiere d'acqua e porta a cottura, quindi, aggiungi i succhi che hai spremuto dalle teste dei gamberi e passa al frullatore, dovrai ottenere una salsina non troppo densa.

Prendi un padellino antiaderente, spolveralo di parmigiano grattugiato e mettilo sul fornello a fiamma viva, appena il parmigiano si sarà sciolto togli il padellino dal fuoco e molto delicatamente togli la foglia di parmigiano  che si solidificherà immediatamente, e mettila da parte.

Fai bollire un po' d'acqua in un pentolino e immergici le foglie di spinaci per un minuto, quindi scolale e tienile da parte.

Stendi l'impasto degli gnocchi di zucca , ricavane alcuni quadrati di cm 15, metti al centro 2 foglie di spinaci, qualche gambero e avvolgi il tutto a formare una sorta di salamino.

Incarta il salamino di pasta in un foglio di carta forno, richiudi le estremità e fai bollire per 7-8 minuti in acqua salata.

Scola il salamino di pasta, toglilo dalla carta, taglialo a fette di circa 2 cm.

Disponi la salsa a specchio nel piatto, aggiungi qualche fetta di gnocco, spolvera di bottarga e decora con una foglia di parmigiano croccante e qualche fogliolina di origano fresco.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi
Foto C.Sechi

Foto C.Sechi

Eccomi qua, dopo quasi una settimana di assenza finalmente ho di nuovo un po' di tempo per mettermi ai fornelli, vado in cucina, apro il frigo e ... un deserto!

Succede sempre così, a volte per giorni e giorni non riesco  ad essere a casa né a pranzo né a cena, ma dopo qualche tempo di "focaccine al volo " che si sedimentano ingloriosamente nei punti sbagliati portandosi dietro sensi di colpa e di insoddisfazione, finalmente riesco a riappropriarmi della mia cucina.

Ormai mi conoscete, sono così ... un'improvvisatrice, non una vera cuoca!

Lungi da me i progetti a lunga scadenza, io sono solo "una donna in cucina" che non ama seguire le ricette e che si annoia a far sempre gli stessi piatti, sono curiosa, mi piace assaggiare e provare qualcosa di nuovo, anche se poi, diciamola tutta, la mia è una cucina molto tradizionale.

Vi stavo raccontando che il frigo era quasi un deserto, ma vi ho trovato un paio di zucchini e un po' di gorgonzola e visto che uova , farina e pancetta non mancano mai, ho deciso di preparare delle crepes, eccovi la ricetta.

 

Ingredienti:

 

Per le crepes:

4 uova

un cucchiaio di farina

1/2 bicchiere di latte

un pizzico di sale

 

Per la farcia:

3 zucchini

una cipolla

gr.50-70 di pancetta

olio, sale

 

Per la fonduta:

gr.70 di gorgonzola

gr.70 di mascarpone

1/2 bicchiere scarso di latte

Qualche filo di erba cipollina per decorare.

 

Sbatti le uova con il sale, la farina e il latte, ungi leggermente il fondo di una padella in ferro per crepes  (ma va bene anche una padella antiaderente), aspetta che l'olio sia ben caldo e versaci un ramaiolo di composto cercando di ottenere una crepes finissima, appena sarà cotta da un lato, rigirala e cuocila dal lato opposto, trasferiscila su un piatto e cuoci anche le altre.

Taglia la cipolla finemente e falla friggere in padella, aggiungi la pancetta tagliata a dadini e gli zucchini tagliati a dadini piuttosto piccoli , aggiusta di sale e porta a cottura.

Appena la farcia sarà pronta , mettine un cucchiaio al centro di ogni crepes, avvolgile piuttosto strette e tienile in caldo.

Prepara la fonduta:

Metti il mascarpone , il gorgonzola e il latte in un pentolino e falli sciogliere  fuoco basso .

Versa la salsa a specchio sui piatti di portata, poggiaci sopra una crepes tagliata a metà e decora con un trito di erba cipollina

 

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

gr.300 di tonno in scatola

1 uovo

2 cucchiaio di parmigiano grattugiato

uno spicchio d'aglio

un rametto di rosmarino

pangrattato q.b.

farina q.b.

olio, sale

gr.250 di passato di pomodoro

un pizzico di peperoncino, se vi piace.

 

 

Scola il tonno dall'olio e tritalo grossolanamente, mettilo in una bastardella con 1/2 spicchio d'aglio tritato, il parmigiano e l'uovo, impastalo, aggiungi il pangrattato e forma delle polpette non più grosse di una noce che poi passerai nella farina .

Friggi le polpettine in olio d'oliva, poi toglile dall'olio di cottura.

Metti in una padella:un po' d'olio, l'aglio rimasto e il rametto di rosmarino, fai appena colorire l'aglio e poi aggiungi il passato di pomodoro, aggiusta di sale e fai ritirare.

A cottura quasi ultimata rimetti le polpettine in padella insieme alla salsa di pomodoro e falle andare per qualche minuto.

Cuoci gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolali e condiscili con la salsa di pomodoro e le polpettine di tonno.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ed eccomi di nuovo alle prese col cinghiale, il mio lui ne va pazzo e glielo preparo in tutte le salse, ma stavolta ho voluto farlo con una ricetta antica, anzi, antichissima, le cui origini si perdono nella notte di tempi, diciamo che questo, un po' riveduto e corretto è un piatto medioevale, speziato e gustosissimo.

 

Ingredienti:

1 kg di carne di cinghiale disossata e senza cotenna

una fetta spessa di prosciutto magro

gr.50 di cioccolato amaro

un cucchiaio di zucchero

un cucchiaio di uvetta sultanina

un cucchiaio di pinoli

qualche pezzetto di cedro candito

due cipolle

due carote

3 foglie d'alloro

due spicchi d'aglio

una costola di sedano

2-3 chiodi di garofano

pepe nero in grani

timo

1/2 bottiglia di vino rosso

un bicchiere d'aceto

un cucchiaio di concentrato di pomodoro

sale, olio

 

Dopo aver pulito benissimo il cinghiale taglialo a tocchetti e mettilo a marinare per qualche ora nel vino rosso con le cipolle, le carte, il,sedano, tagliati grossolanamente.l'aglio, il timo,i chiodi di garofano, le foglie d'alloro e il pepe.

Dopo aver fatto marinare il cinghiale ,scolatelo dalla marinata e fatelo andare in padella a fuoco vivo con un po' d'olio e il prosciutto tagliato a listarelle, appena avrà cambiato colore trasferitelo in una pirofila da forno, copritelo con la marinata, aggiungete il concentrato di pomodoro, l'uvetta, i pinoli e il cedro candito, coprite con un foglio di domopack e trasferite la pirofila in forno, lasciate cuocere a 180°-200° fino a quando il liquido di cottura non si sarà asciugato quasi completamente, (occorreranno circa 1 ora e mezza-2 ore),trascorso questo tempo ritirate la pirofila dal forno, controllate il fondo di cottura e trasferite il tutto sulla fiamma, aggiungete il cioccolato amaro tagliato a pezzettini e l'aceto nel quale avrete fatto sciogliere lo zucchero, fate evaporare  e servite con una purea di patate lesse condita solo con un po' d'olio extravergine d'oliva e delle foglioline di timo e di origano fresco.

 

Leggi i commenti

commento(i)
1 2 > >>

Post recenti

Ospitato da Overblog