Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #quiche e frittate
foto C.Sechi

foto C.Sechi

E' certo che solo io posso andarmene una domenica mattina al mercato dell'antiquariato alla ricerca di qualcosa di affascinante o semplicemente curioso da portarmi a casa e tornarmene con frutta e verdura.

In questo caso, dopo una mattinata passata fra cose vecchie e di modernariato , bei pezzi antichi e cianfrusaglie  a volte di dubbio gusto , mi è capitato di trovare anche un banco di frutta e verdura un po' particolare, prodotti insoliti e di nicchia e, dopo aver assaggiato una specie di pompelmo enorme, grande quanto un pallone e dolcissimo, fra patate blu, carote viola, pomodori cruschi, tartufi e salami con le nocciole , ho visto dei pomodori meravigliosi, scurissimi, eccoli qua i miei pomodori neri , meravigliosi e dolcissimi anche da crudi, intriganti se provati in questa quiche facilissima.

 

Ingredienti:

 

una confezione di pasta sfoglia

gr.250 di ricotta

2 uova

un ciuffo di erba cipollina

un ciuffo di basilico

un pizzico di origano

gr.100 di parmigiano

gr. 100 di feta greca

una decina di olive verdi e nere

una ventina di pomodorini neri maturi

sale, olio q.b.

 

Metti in una bastardella:la ricotta, le uova, il parmigiano grattugiato, il trito di erba cipollina , basilico e origano, un po' di sale e amalgama il tutto.

Spruzza di spray antiaderente una tortiera da crostate .

Distendi sulla tortiera la pasta sfoglia.

Versa la farcia di ricotta sulla pasta sfoglia, livella velocemente.

Lava i pomodorini ma lascia loro il picciolo, incidili sul retro e poggiali sulla farcia, riempi gli spazi vuoti con le olive denocciolate e divise a metà e la feta greca spezzettata, infine inforna a 200° per circa 25 minuti.

Togli la tortiera dal forno, sala i pomodorini, aggiungi un filo d'olio e servila ancora tiepida.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce

rupe-3.jpg foto C.Sechi

 

Tranquilli, non vi lancetete da un dirupo dopo aver assaggiato questo piatto, l'ho chiamato così perché quando vado al mare, lo chiedo sempre in un ristorante che si chiama "La Rupe", a dire il vero lì viene proposto con gli spaghetti, ma anche con le orecchiette si sposa bene.

 

Ingredienti:

 

2 polipetti piuttosto piccoli (non più lunghi di 20 cm)

uno scalogno

olio, sale, peperoncino

un cucchiaino scarso di concentrato di pomodoro

un bicchiere di vino rosso

 

Pulisci, spella e spezzetta i polpi.

Trita lo scalogno e fallo andare in padella con un po' d'olio e il peperoncino, appena sarà imbiondito aggiungi i polpi, poi aggiungi anche il vino e il concentrato di pomodoro e termina la cottura.

Scola le orecchiette quando sono ancora molto al dente e termina la cottura in padella, eventualmente aggiungendo un goccio d'acqua di cottura della pasta.

 


Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di pesce

Ingredienti:

 

Una decina di mazzancolle

uno scalogno

1/2 bicchierino di brandy

un'arancia tagliata a fette sottili

una noce di burro

un cucchiaino di farina

un paio di cucchiai di succo d'arancia.

olio

 

Trita finemente lo scalogno e fallo andare in padella con un po' d'olio, aggiungi le fette d'arancia e le mazzancolle e falle andare velocemente, sfuma col brandy e il succo d'arancia e fai ritirare.

gamberi-arancia.jpg

foto C. Sechi

 

 

 

A cottura terminata aggiungi una noce di burro infarinata e fai rapprendere la salsa.

Servi poggiando le mazzancolle sopra le fette d'arancia.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti

Ingredienti:

 

un petto di pollo

gr.150 di carne macinata di maiale

un limone

1 arancia

3 scalogni

gr.60 di burro

gr di lardo tritato

gr.50 di pistacchi

la scorza grattugiata di un limone

2 fette di prosciutto cotto

gr.250 di fegatini di pollo

gr. 250 di pancetta tagliata a fette sottili

sale e pepe in grani

 

Strizza l'arancia e il limone e mettici a marinare il pollo per circa 2 ore.

Trita gli scalogni e falli rosolare in padella con un po' di burro.

Amalgama il macinato di maiale al lardo, agli scalogni e ai pistacchi, aggiungi il liquido della marinata, il sale, il pepe e la scorza grattugiata del limone.

Fai rosolare il petto di pollo con un po' di burro, togli dal fuoco, dividilo in 4 pezzi lunghi, tritane 2 e aggiungili all'impasto, avvolgi gli altri due nelle fette di prosciutto cotto.

Fai rosolare in padella, con un po' di burro, i fegatini di pollo, poi tagliali a

pezzettini

 

terrina-di-coniglio.jpg

 

 e uniscili all'impasto.

Fodera uno stampo da forno o una terrina con la pancetta, in modo che le fette fuoriescano dal bordo, riempite a metà con la farcia appena preparata, adagiatevi sopra i pezzi di petto di pollo avvolti nel prosciutto e terminate con la restante farcia, infine ripiega la pancetta verso l'interno della terrina..

Coprite con un coperchio e cuocete in forno a bagnomaria  per 45-50 minuti a 200°.Fate riposare la terrina almeno una notte prima di servire.

Potete servirla da sola o accompagnata da una salsa a vostra scelta oppure da un'insalata.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti

Ingredienti:

 

una confezione di pasta sfoglia surgelata

uno zucchino

3 fette sottili di bacon

 una robiola piccola

origano

 

Stendi la pasta sfoglia, spalaci sopra la robiola, spolvera di origano, aggiungi le fettine di bacon e fette sottilissime di zucchine crude, arrotola su se stessa e taglia afette di un paio di cm.

Stendi sulla leccarda un foglio di carta forno, appoggiaci le girelle e inforna a 200° co forno già caldo per circa 15 minuti.

 

girelle philadelphia zucchini bacon origano  foto C. Sechi

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Dopo una notte insonne e tormentata, stamattina , distrutta e affranta, mi sono decisa ad accendere la tv e tanto per cambiare mi sono imbattuta in un programma di cucina, ormai se ne vedono a tutte le ore del giorno e della notte.

E chi ti vedo in quel programma? Un cuoco strafamoso che presenta , rivisitandola, un classico della cucina italiana:

"i rigatoni alla norcina".

Visto che qualche salsiccia in casa c'era, oggi a pranzo mi sono detta: Perché no?

Ed ecco qua le penne alla norcina...con un tocco in più.

 

Ingredienti:

2 salsicce fresche

olio, sale, pepe

un ciuffetto di rosmarino

qualche cucchiaio di crema di latte o panna fresca da montare

abbondante pecorino romano grattugiato

un paio di cucchiai di curry rosso

1/2 bicchiere di vino bianco

 

Spella le due salsicce.

Con la prima salsiccia prepara delle polpettine poco più grandi di una nocciola.

Metti sul fondo di una bastardella il curry rosso , poggiaci sopra le polpettine e falle rotolare in modo che si ricoprano di curry.

Metti un goccio d'olio in un padellino, appena l'olio sarà ben caldo lasciaci sfrigolare le polpette e poi tienile in caldo.

Sbriciola finemente la seconda salsiccia e falla andare in padella con un goccio d'olio e il rametto di rosmarino, appena la salsiccia sarà rosolata sfumala col vino rosso e quando il vino sarà evaporato completamente aggiungi un paio di cucchiai di panna e un goccio di acqua di cottura della pasta.

Scola la pasta, falla matecare in padella col sughetto di salsiccia, aggiungi il pecorino, un po' di pepe e impiatta, metti tutto intorno un po' di polpettine come vedi nella foto

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne

Ecco fatto, qualche giorno fa ho letto la ricetta di un pollo al vino alla francese che mi pareva proprio appetitosa poi, come spesso succede, il tutto è caduto nel dimenticatoio, ma ecco che oggi, scongelando un pollo , mi è tornata alla mente la ricettina dell'altro giorno, cerca di qua, cerca di là, la ricetta è sparita, e allora largo alla fantasia!Qualcosa mi ricordavo, altre cose me le sono inventate, ma il risultato è splendido! Provatela!

 

Ingredienti:

Un pollo tagliato a pezzi

1/2 kg di cipolline

gr.300 di champignons

un cucchiaino di concentrato di pomodoro

qualche fogliolina di maggiorana

1 bicchiere di brandy

un bicchiere di vino rosso

olio, sale, paprica dolce

 

Metti in una casseruola di ghisa un po' d'olio e lascia rosolare i tocchi di pollo, aggiungi le cipolline e i funghi e appena il pollo sarà rosolato sfumalo col brandy, bagnalo col vino rosso,aggiungi la maggiorana e la paprica, coprilo con un foglio di domopak e infornalo a 200° per circa 30-40 minuti.

Togli il pollo dal forno, fai ritirare la salsa e impiatta.

 

 

polaster1.jpg foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cinzia michela sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #zuppe
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Quando sale un po' di nostalgia dei tempi passati, in una fredda sera d'inverno, che c'è di meglio di una zuppa avvolta nel ricordo?

 

Ingredienti:

 

1/2 kg di fagioli con l'occhio

una cipolla

un cucchiaino raso di concentrato di pomodoro

acqua, sale

una manciata di foglie di spinaci

olio

 

Meti i fagioli a bagno per una notte.

Trita una grossa cipolla e falla soffriggere in poco olio, aggiungi pochissimo concentrato di pomodoro, i fagioli e l'acqua, aggiusta di sale e fai bollire il tutto lentamente.

Lava gli spinaci e tritali grossolanamente con le mani, mettili in pentola assieme ai fagioli e fai cuocere per un paio di minuti, poi spegni la fiamma.

Questa zuppa, della quale era golosissima mia nonna Vittoria, si accompagna molto bene , oltre che alla pasta corta, anche a crostini di pane tostato.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

3 confezioni di pasta sfoglia

3 cucchiai di zucchero a velo

 

per la crema:

 

gr.500 di mascarpone

gr.150 di zucchero

4 tuorli

gr.100 di cioccolato in gocce

 

per gli choux:

 

1 cucchiaino di zucchero

gr.100 di burro

ml.200 di acqua

4 uova

una presa di sale

gr.130 di farina

 

per la farcia degli choux:

 

gr.100 di succo di frutto della passione

3 tuorli

3 cucchiai colmi di zucchero

un cucchiaio colmo di farina

 

per decorare:

 

3 cucchiai di zucchero semolato

zucchero a velo q.b.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Prepara gli choux:

 

Versa in un tegame 200 ml di acqua, lo zucchero e il sale, appena bolle versaci la farina setacciata  e togli dal fuoco, amalgama il tutto molto bene, rimetti la pentola sul fuoco e cuoci a fuoco basso sempre mescolando, fino a quando l'impasto si staccherà dalle pareti.

Trasferisci l'impasto in una bastardella e fallo raffreddare molto bene, quindi trasferiscilo nella planetaria, sbatti le uova e aggiungile all'impasto poche alla volta, non aggiungere altre uova fino a quando le prime non si saranno ben amalgamate.

Versa l'impasto così ottenuto nella sach a poche.

Stendi sulla leccarda del forno un foglio di cartaforno e versaci sopra delle "palline" di composto non più grandi di una pallina da ping pong.

Inforna nel forno ventilato a 200° per 15 minuti.

 

Prepara la pasta sfoglia:

Stendi i fogli di pasta sfoglia sulla leccarda coperta da una pellicola di cartaforno, ritaglia la pastasfoglia nella forma e dimensione che preferisci, bucherellala con la forchetta,

cospargila di zucchero a velo e inforna a 200° per 10-15 minuti.

Mentre la pasta sfoglia cuoce prepara le creme.

 

Per la farcia del millefoglie:

Dividi i tuorli dagli albumi.

Monta i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, aggiungi ora il mascarpone e amalgama.

 

Prepara la crema al frutto della passione.

Dividi i tuorli dagli albumi

Monta i tuorli con lo zucchero, aggiungi la farina e amalgama, aggiungi il succo di frutto della passione e amalgama.

Cuoci il composto a bagnomaria mescolando spesso fino ad ottenere una crema morbida e vellutata.

Trasferisci la crema in una sach a poche.

Fai un piccolo foro sulla base di ogni choux, farciscilo con la crema e tienilo da parte.

Trasferisci la crema al mascarpone in una sach a poche con la bocchetta molto larga.

Metti un primo strato di pasta sfoglia su un piatto di portata, farciscilo con la crema al mascarpone, aggiungi un po' di gocce di cioccolato, poggiaci sopra l'altro foglio di pasta sfoglia, farcisci con la crema al mascarpone e le gocce di cioccolato e infine aggiungi l'ultimo strato.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Posiziona sull'ultimo strato gli choux come vedi nella foto (ti puoi aiutare incollandoli con un po' di farcia avanzata) e infine spolvera con lo zucchero a velo.

Fondi il rimanente zucchero fino a formare un caramello dal colore caldo e ambrato, aiutandoti con una forchetta versalo su un foglio di cartaforno in modo da formare dei lunghi filamenti che, una volta raffreddati romperai grossolanamente, poi posizionali sulla torta, come vedi nella foto.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
1 2 3 > >>

Post recenti

Ospitato da Overblog