Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

2 costole di sedano

2 cucchiai colmi di zucchero semolato

1 bicchiere e 1/2 di acqua

la buccia di un limone tagliato a yulienne

una grattatina di zenzero fresco

qualche fogliolina di maggiorana

2 caprini morbidi

 

Taglia il sedano a dadini di circa 1 cm.

Fai bollire l'acqua con lo zucchero, appena sarà diventato leggermente sciropposo aggiungi i dadini di sedano e falli bollire per 3-4 minuti non di più, poi scola il tutto.

Trita la maggiorana e amalgamala con lo zenzero e il caprino.

Metti in delle piccole cocotte individuali un cucchiaio di caprino,aggiungi un cucchiaino di sedano caramellato, un po' di buccia di limone tagliata a yulienne e decora con qualche fogliolina di maggiorana.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

Per la pasta:

gr.300 di farina di grano duro

4 tuorli e 1 uovo intero

sale

 

Per la farcia:

gr.300 di ricotta di pecora

2 melanzane (circa gr.150)

basilico

una cipolla

4 cucchiai di parmigiano

olio, sale, pepe

 

Per la salsa:

gr.100 di guanciale

1 cipolla

una lattina di pomodori pelati

1/2 bicchiere di vino rosso

basilico

uno spicchio d'aglio

olio, sale, pepe

 

Per decorare:

una ventina di pomodori a ciliegia

4-5 cucchiai di zucchero

 

Impasta la farina con le uova e il sale, forma una palla e lasciala riposare, intanto prepara la farcia:

Scalda l'olio in una padella, aggiungi la cipolla tritata e lasciala rosolare, aggiungi ora le melanzane tagliate a dadini e aggiusta di sale.

Appena le melanzane saranno cotte togli la padella dal fuoco , schiaccia la polpa delle melanzane con la forchetta, aggiungi la ricotta passata al setaccio, il parmigiano grattugiato, e il basilico, impasta il tutto.

 

Prepara il condimento:

In una casseruola fai andare la cipolla tagliata a dadini e l'aglio, aggiungi il guanciale tagliato a dadini e fai rosolare, sfuma col vino, infine aggiungi i pelati passati al setaccio , aggiusta di sale e fai ritirare il sughetto.

 

Prepara i ravioli:

Stendi la pasta con matterello o con l'apposita macchinetta e ricavane delle sfoglie sottili, metti sopra la pasta delle piccole cucchiaiate di impasto  distanziandole ad intervalli regolari.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ricopri ora con l'altro foglio di pasta.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Pressa bene i bordi facendo uscire l'aria all'interno dei ravioli, poi, aiutandoti con un coppapasta, ritaglia dei cerchi o delle mezze lune, infine schiaccia bene i bordi con i rebbi di una forchetta.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Mentre la pasta cuoce: prendi i pomodori a ciliegia, lavali ma lascia loro il picciuolo.

Metti in una padella 4 cucchiai di zucchero e una presa di sale, fai caramellare lo zucchero, immergici i pomodorini e falli caramellare, quindi , con una pinza da cucina, toglili dal caramello e poggiali su un foglio di carta forno.

Scola la pasta , metti sul fondo di ogni piatto un po' di salsa, qualche raviolo e qualche pomodorino e corri in tavola!

foto C:Sechi

foto C:Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

L'altro giorno in tv ho visto un grande cuoco che presentava questo piatto, come resistere alla tentazione? L'ho subito copiato, ma come spesso succede, l'ho riadattato un po', lo ammetto ho usato del pesce un po' più economico e  come sempre...ho fatto un po' ad occhio, ma vi assicuro che il risultato è notevole, forse il grande Barbieri inorridirà, ma questo piatto mi è piaciuto e siccome non mi è sembrato particolarmente difficoltoso, eccolo qua!

 

Ingredienti:

6 filetti di platessa

6 grosse foglie di lattuga

12 gamberi rossi

una decina di pomodori ciliegini

uno scalogno

un goccio di vino bianco

una decina di olive miste

qualche foglia di origano fresco

olio, sale

 

Metti a bollire una pentola con abbondante acqua salata.

Prendi le foglie di lattuga, lavale e ammaccale leggermente lungo la costola centrale.

Pulisci i gamberi ma lascia da parte le teste.

Metti in una padella:l'olio e lo scalogno tritato e lascialo appassire lentamente,aggiungi le teste dei gamberi e falle andare per 3-5 minuti, sfuma col vino e lascialo evaporare completamente, togli le teste dalla padella, mettile in un colino cinese e schiacciale bene , raccogline i succhi e rimettili in padella, aggiungi le olive e i pomodorini tagliati in quattro e cuoci per qualche minuto, aggiusta di sale e se vuoi aggiungi anche un pizzico di peperoincino piccante.

Metti su un tagliere:un foglio di pellicola trasparente per alimenti, poggiaci sopra una grossa foglia di lattuga, il filetto di platessa e 2 gamberi puliti, aggiusta di sale e avvolgi l'involtino in modo che i gamberi rimangano al centro e tutto sia sigillato dalla foglia di lattuga.Avvolgi bene nella pellicola trasparente e richiudi bene in modo che non si disfi durante la cottura, immergi in acqua bollente salata e fai bollire per 10 minuti, non di più.

Scola il rotolino, liberalo dalla pellicola trasparente, taglialo a metà e posizionalo al centro del piatto, decora con qualche fogliolina di origano fresco.

La ricetta originale prevedeva l'uso di filetti di branzino e scampi, ma vi assicuro che anche così è buonissimo!

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un ciuffo di basilico

un ciuffetto di erba cipollina

uno spicchio d'aglio

qualche rametto di timo fresco

2 filetti di acciughe

5-6 olive verdi denocciolate

un cucchiaio di capperi

5-6 pomodori secchi sott'olio

una decina di pomodori a ciliegia

gr.100 di ritagli di pesce spada tagliati a cubetti

il succo di 1/2 limone

olio, sale

 

Metti nel frullatore:

l'aglio, il basilico, il timo, l'erba cipollina, le olive, i capperi, le acciughe e i pomodori secchi, aggiungi un cucchiaio d'olio e trita tutto quanto  grossolanamente, travasa il tutto in una bastardella.

Taglia i pomodorini freschi a cubetti piuttosto piccoli e aggiungili al pesto.

Metti in padella un goccio d'olio, fallo scaldare e aggiungi il pesce spada tagliato a dadini, fallo saltare velocemente, aggiungi il succo di limone e il sale e fai evaporare.

Spegni la fiamma e aggiungi il pesto che hai preparato.

Cuoci la pasta, scolala e falla saltare velocemente in padella.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)

Post recenti

Ospitato da Overblog