Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un cavolo stellato

uno spicchio d'aglio

7-8 pomodori ciliegini

2 cucchiai di olive leccino

un pizzico di peperoncino

un filetto di acciuga

olio, sale

qualche foglio di pasta fillo

burro q.b.

 

In una padella sufficientemente capace fai andare uno spicchio d'aglio e un po' di peperoncino con un po' d'olio, appena l'aglio sarà rosolato toglilo dall'olio,togli anche il peperoncino,aggiungi il filetto di acciuga ed il cavolo tagliato a pezzetti, aggiusta di sale  e cuoci lentamente a fuoco basso e col coperchio, a cottura quasi ultimata aggiungi i pomodori tagliati a pezzetti e le olive, cuoci ancora per un paio di minuti e prepara i cestini.

Preriscalda il forno a 180°.

Taglia la pasta fillo in quadrati di circa cm. 20 di lato.

Sciogli una noce di burro.

Stendi sul tagliere un foglio di pasta fillo, spennellalo di burro, coprilo con un altro foglio, spennellalo, e così fino a formare uno strato di quattro fogli.

Spruzza di spray antiaderente uno stampino cilindrico, metti al centro la pasta fillo in modo che gli angoli stiano ben dritti verso l'alto, piocedi così anche per gli altri cestini, poi inforna per 7-10 minuti.

Togli i cestini dal forno, staccali dagli stampi , poggiali nei singoli piatti, riempi con le verdure e porta in tavola

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un porro

una grossa fetta di salmone fresco

un po' di zenzero fresco

il succo di un limone

la buccia grattugiata di un limone

1/2 bicchiere scarso di latte

un cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato ( si, lo so che sul pesce il parmigiano suona un po' stano... ma quando ce vo', ce vo'!)

olio, sale

 

Taglia il porro a rotelle e cuocilo in padella con un po' d'olio ed un po' di sale, attenzione a non farlo bruciare! Il porro deve cuocere lentamente e coperto.

Taglia il salmone a cubetti piuttosto piccoli che metterai in padella assieme al porro appena questo sarà giunto a cottura.

Appena il salmone avrà cambiato colore bagnalo col succo di limone  e il latte e fai rapprendere, infine aggiungi la buccia grattugiata del limone, un po' di zenzero fresco grattugiato e il parmigiano, a questo punto non ti rimane che scolare la pasta e farla saltare in padella.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un petto d'anatra

una cipolla bianca

un rametto di rosmarino

2 foglioline di salvia

una decina di mandarini cinesi

un bicchierino di liquore all'arancia

1 cucchiaio di mostarda all'arancia

una noce di burro infarinata

olio, sale

 

Trita la cipolla e mettila in un pentolino assieme ad un po' d'olio, il rosmarino e la salvia, fai soffriggere lentamente tutto quanto, appena la cipolla sarà diventata morbida e traslucida aggiusta di sale, aggiungi la mostarda d' arancia spezzettata , i mandarini cinesi e il liquore, lascia che il liquore evapori poi togli i mandarini e tienili in caldo, passa la salsa al frullatore, aggiungi ora una noce di burro leggermente infarinata e i mandarini che avevi messo da parte e rimetti sul fuoco per un paio di  minuti affinché la salsa si addensi.

Incidi la pelle dal petto d'anatra con tagli regolari distanziati circa 1/2 cm l'uno da l'altro.

Scalda una padella in ghisa, appena il fondo sarà rovente poggiaci il petto d'anatra dalla parte della pelle e fallo andare per qualche minuto, salalo e  poi giralo dall'altro lato e termina la cottura. Attenzione, l'anatra è una carne rossa e quindi va servita al sangue!

Scaloppa i petti d'anatra e servili accompagnati dalla salsa e da qualche mandarino cinese.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #zuppe
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

4-5 carote

2 patate

brodo di pollo q.b.

un ciuffo di coriandolo fresco tritato

una cipolla

3 cucchiai di piselli anche surgelati

un bicchiere di panna acida

un pizzico di curcuma

un ciuffo di erba cipollina tritata

 

Pulisci le carote  e la cipolla, sbuccia le patate, taglia il tutto a pezzettoni, aggiungi il trito di coriandolo e fai lessare in un po' di brodo di pollo (lo confesso, ho usato la pentola a pressione, si fa in un attimo!)

Appena le verdure saranno cotte passale  col  frullatore a immersione.

Fai sbollentare i piselli.

Impiatta mettendo in ogni fondina un paio di ramaioli di zuppa, un paio di quenelle di panna acida, una cucchiaiata di piselli e una spolverata di erba cipollina e curcuma.

Se poi vogliamo esagerare...qualche crostino di pane non ci starebbe male...

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Qualche giorno fa ero a cena con amici e la conversazione, non ricordo più come, è andata a finire sul "grano arso", si parlava di contadine poverissime che dopo la mietitura, quando anche le stoppie erano state bruciate, vagavano ai margini dei campi di grano, spigolando quel poco che restava, spighe sbruciacchiate e anerite dal fuoco, quello che ne risultava era una farina dal colore della cenere  e dal sapore un po' affumicato.

Ora la farina di grano arso si trova facilmente anche al supermercato, così, incuriosita, non me la sono lasciata scappare ed ho voluto provare ad inventarmi dei ravioli dai sapori del sud, l'idea mi è venuta mangiando la caponata siciliana, che ho destrutturato e riadattato per questi ravioli.

Se sono buoni?

NO! SONO STUPENDI!!!

 

Ingredienti:

 

gr.70 di farina di grano arso

gr140 di farina 00

un pizzico di sale

un cucchiaino di olio d'oliva

acqua tiepida q.b.

 

per la farcia:

 

una melanzana

due grosse cipolla

uno spicchio d'aglio

gr.100 di parmigiano reggiano

gr100 di mozzarella di bufala

 

Per condire:

 

una decina di pomodorini

2 cucchiai di passato di pomodoro

1 cucchiaio di pinoli

2 cucchiai di olive calabresi schiacciate

un cucchiai raso di capperi

2 cucchiai di aceto di vino

2 cucchiaini di zucchero semolato

un pizzico di origano o  di timo

olio, sale

 

Impasta le due farine con il sale, l'olio ed un po' d'acqua tiepida fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, avvoligilo nella pellicola trasparente e prepara la farcia.

Taglia la melanzana a cubetti e falla stufare in poco olio assieme ad uno spicchio d'aglio, aggiusta di sale e porta a cottura.

Trasferisci la melanzana in una bastardella, aggiungi il parmigiano ed amalgama.

Taglia la mozzarella a dadini piuttosto piccoli.

Stendi la soglia di pasta  e ricavane un disco sottile nel quale ritaglierai dei dischi, metti al centro di ogni disco un cucchiaino di farcia ed un pezzettino di mozzarella,

 

foto G.Losso

foto G.Losso

richiudi e sigilla

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Prepara la salsa:

Metti un po' d'olio in un'ampia padella, aggiungi la cipolla tagliata finemente e lasciala soffriggere, aggiusta di sale, aggiungi i pomodorini tagliati a spicchi ed il passato di pomodoro, lascia cuocere qualche minuto, aggiungi i pinoli, le olive spezzettate ed i capperi, infine bagna con l'aceto, aggiungi lo zucchero e fai evaporare.

Con questa salsa condisci i ravioli...dimenticavo! Aggiungi anche un pizzico d'origano!

Leggi i commenti

commento(i)

Post recenti

Ospitato da Overblog