Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di pesce
Sarde al pesto di mandorle

Ingredienti:

 

Una decina di sarde deliscate

olio, sale

 

Per il pesto di mandorle:

un ciuffo di basilico

15 mandorle spellate

5 pomodori secchi

10 olive verdi

3-4 pomodorini

3 filetti di acciuga sottolio

un ciuffetto di prezzemolo

timo e maggiorana freschi

gr.100 di pecorino grattugiato

olio extravergine d'oliva q.b.

 

Metti nel frullatore:le mandorle, il basilico, i pomodori secchi, i pomodori freschi,le olive,i filetti di acciuga, il timo, la maggiorana, il prezzemolo, aggiungi il parmigiano e l'olio e frulla tutto quanto insieme fino ad ottenere una salsa.

Pulisci le sarde, spalma al loro interno una generosa dose di pesto di mandorle, arrotolale su se stesse, ferma con uno stecchino.

Metti a bollire una pentola d'acqua, poggiaci sopra un cestello per la cottura al vapore oppure uno staccio per la farina sul cui fondo avrai poggiato un foglio di cartaforno, adagiaci sopra le sarde, copri col coperchio e porta a cottura.

...Se dovesse avanzarti un po' di pesto, è ottimo per condire la pasta!

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #sformati e timballi
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Che sarà mai la Tortellonia detta anche "terra di delizie" ?

L'Emilia Romagna naturalmente! Eccovi allora un omaggio all'Emilia Romagna , al Parmigiano e alla Mortadella che ho unito insieme in questo sformatino a dir poco godereccio.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

per gli sformatini:

3 uova

1 cucchiaio colmo di farina 00

gr.150 di parmigiano grattugiato

noce moscata q.b.

sale q.b.

 

Per la salsa:

una cipolla bianca

8 zucchine chiare

qualche foglia di menta

olio extravergine d'oliva q.b.

 

Per decorare:

gr.100 di mortadella

6 fiori di zucca freschissimi

 

Per la pastella:

4 cucchiai di farina 00

2 bicchieri di acqua gassata ghiacciata

olio per friggere.

 

Comincia col preparare la pastella: metti in una bastardella la farina, aggiungi l'acqua gassata freddissima e amalgama il tutto, quindi fai riposare in frigo per tutto il tempo delle altre preparazioni.

Dividi i tuorli dagli albumi.

Monta gli albumi a neve ben ferma.

Amalgama i tuorli col sale , la noce moscata , la farina ed il parmigiano grattugiato, aggiungi gli albumi e mescola delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Spruzza di spray antiaderente 6 stampini e versaci il composto.

Trasferisci gli stampini in una teglia da forno, versa nella teglia 2 dita di acqua calda e cuoci in forno a bagnomaria a 180° (col forno già caldo) per 20 minuti.

Prepra la salsa:

Trita la cipolla e falla andare in padella con un filo d'olio, taglia finemente gli zucchini  e falli appassire a fuoco medio e coperti, aggiusta di sale e terminata la cottura aggiungi qualche fogliolina di menta, quindi passa il tutto al frullatore. Se la salsa dovesse rimanere troppo densa, allungala con un goccio d'acqua salata o di brodo vegetale.

Taglia la mortadella a striscioline sottili e tienila da parte.

Togli la pastella dal frigo, immergici i fiori di zucca preventivamente puliti uno alla volta e friggi in olio profondo.

Metti al centro di ogni piatto un paio di cucchiai di salsa e uno sformatino, decora con la mortadella e un fiore di zucca.

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti
foto C. Sechi

foto C. Sechi

Insomma...tartare...si fa per dire, diciamo che è una maniera un po' "elegante " di presentare la solita insalata di pomodori, ma ora che l'estate si sta avvicinando, coi primi caldi sentiamo il bisogno di qualcosa di fresco e leggero,k eccovi allora la mia tartare di pomodori.

 

Ingredienti:

 

pomodori ciliegini q.b

una fetta di pecorino fresco

1/2 cetriolo

alcune foglie di basilico

timo e maggiorana freschi q.b.

qualche pomodoro secco

qualche oliva taggiasca

olio extravergine d'oliva, sale e pepe

 

Taglia i pomodorini a cubetti di 1 cm, taglia allo stesso modo il pecorino fresco e un pezzetto di cetriolo, aggiungi qualche foglia di basilico, timo, maggiorana, i pomodori secchi e le olive taggiasche, aggiusta di sale e pepe , aggiungi l'olio e condisci il tutto.

Poggia un coppapasta al centro di un piatto piano, mettici un paio di cucchiai di insalata di pomodori, pressa leggermente, togli il coppapasta e decora con qualche fogliolina di erbe aromatiche.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #pane e pizze
foto C.Sechi

foto C.Sechi

In Sicilia chiamano sfincione una sorta di pizza dalla base piuttosto spessa, ricoperta di pomodoro, cipolle e formaggio, io ho voluto ispirarmi allo sfincione, per realizzare questa "parmigiana in crosta".

 

Ingredienti:

 

gr.200 di farina 00

un pizzico di sale

1/2 panetto di lievito di birra

un cucchiaino di zucchero

acqua tiepida q.b.

 

Per la farcia

 

3 melanzane

gr.300 di caciocavallo

5-6 cucchiai di salsa di pomodoro

3 uova sode

olio per friggere q.b.

 

Prepara la pasta per lo sfincione:

 

Disponi la farina a fontana.

Sciogli il lievito in un bicchiere di acqua tiepida, versa l'acqua nella quale hai sciolto il lievito all'interno della fontana, aggiungi un cucchiaino di zucchero, aggiungi anche un pizzico di sale e impasta il tutto molto bene fino ad ottenere un impasto liscio, elastico ed omogeneo.

Copri l'impasto con una bastardella  e lascia lievitare in un luogo caldo fino a quando avrà raddoppiato di volume.

Prepara la farcia:

Taglia le melanzane a fette di 1 cm. di spessore, mettile a spurgare in abbondante acqua salata , scolale, asciugale e friggile in olio profondo.

Fai bollire le uova per sette minuti , sgusciale e tagliale a fettine.

Taglia il caciocavallo a fettine.

Stendi la pasta sul fondo di una grossa teglia, rialza leggermente i bordi, disponi le melanzane fritte sopra la pasta dello sfincione alternandole a strati di uova sode e di caciocavallo, termina con uno strato di melanzane e uova sode, aggiungi qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e inforna a 200° per circa 30 minuti.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

per il pan di Spagna:

2 uova

gr.120 di farina 00

gr.100 di zucchero semolato

una bustina di lievito per dolci

il succo di un limone

la buccia grattugiata di un limone

 

per la crema:

4tuorli

gr.70 di zucchero semolato

5 fogli di colla di pesce

gr.500 di panna da montare

100 ml di latte fresco

 

gr.500 di fragole

liquore dolce q.b.

qualche fragola e un po' di panna per decorare

un bicchiere di gelatina di fragole

gr.250 di savoiardi

 

Prepara il pan di Spagna: dividi i tuorli dagli albumi.

Monta gli albumi a neve ben ferma.

Monta i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi, aggiungi la farina setacciata e il lievito vanigliato ed amalgama il tutto, aggiungi il succo del limone e la buccia di limone grattugiata e amalgama, infine aggiungi gli albumi montati a neve e mescola dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Spruzza di spray antiaderente una teglia per dolci  di cm.20, versaci il composto e inforna a 180° per 20-30 minuti.

Sforna la teglia, falla raffreddare , quindi tagliala in dischi dello spessore di 1cm e 1/2.

Prepara la farcia:

Metti in una bastardella 3 tuorli e gr. 65 di zucchero, lavorali fino a renderli chiari e spumosi, aggiungi il latte bollente e amalgama, cuoci a bagnomaria fino a quando la crema velerà il cucchiaio.

Trasferisci la crema in un'altra bastardella e lascia che si raffreddi completamente.

Ammorbidisci la colla di pesce in un po' d'acqua fredda, strizzala e mettila in un pentolino con un cucchiaio di succo di limone, falla sciogliere a fuoco basso e versala nella crema mescolando velocemente.

Monta la panna e aggiungila alla crema.

Taglia le fragole a pezzettini (lasciane da parte 7-8) e aggiungile alla crema.

Metti sul fondo di una teglia stegliabile un disco di pan di Spagna,

posiziona tutto intorno i savoiardi  che bagnerai nel liquore da un solo lato, quello interno e completa il cerchio.

Versa sul disco di pan di spagna metà della farcia, copri con l'altro disco di pan di Spagna, aggiungi l'altra metà della farcia e fai raffreddare.

Versa sulla torta la gelatina di fragole, decora con un paio di ciuffetti di panna e infine aggiungi le fragole rimaste.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

1/2 kg di moscardini

uno spicchio d'aglio

un ciuffo di prezzemolo

un pezzetto di peperoncino piccante fresco

1/2 bicchiere di vino bianco

un cucchiaio di concentrato di pomodoro

 

Pulisci i moscardini e tagliali a pezzetti.

Trita uno spicchio d'aglio e un'abbondante ciuffo di prezzemolo.

Metti un filo d'olio sul fondo di una padella, aggiungi il peperoncino piccante , il trito di aglio e prezzemolo e falli andare stando attenta a non bruciare l'aglio,aggiungi i moscardini, falli andare per un paio di minuti, sfuma col vino e fai evaporare.

Sciogli il concentrato di pomodoro in 1/2 bicchiere d'acqua e versalo in padella, aggiusta di sale e termina la cottura eventualmente aggiungendo un goccio d'acqua di cottura della pasta.

Scola la pasta e condiscila con questo sughetto.

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #dolci al cucchiaio
C.Sechi

C.Sechi

Ingredienti:

 

per la meringa:

gr.150 di zucchero semolato

2 cucchiai di acqua

 

gr.150 di albumi

un pizzico di sale

gr.150 di zucchero a velo

 

per la farcia:

gr.500 di panna fresca da montare

4 cucchiai colmi di zucchero

una decina di fragole

una ventina di more

una ventina di mirtilli

2 kiwi

2 fette di ananas

qualche fogliolina di menta fresca

gr.50 di pistacchi tritati

gr.50 di nocciole tritate

gelatina spray per lucidare q.b.

 

Prepara la meringa: metti gli albumi e lo zucchero a velo e un pizzico di sale in una bastardella e montali a neve ben ferma.

Metti lo zucchero semolato in un pentolino, aggiungi 2 cucchiai di acqua e fallo sciogliere a fuoco basso in modo da avere uno sciroppo trasparente e caldissimo.

Lavorando con le fruste elettriche versa a filo lo sciroppo negli albumi montati in modo che ne risulti un composto cremoso e denso.

Stendi la meringa sulla placca del forno  sulla quale avrai steso un foglio di carta forno e forma un disco di circa 20 cm di diametro con i bordi leggermente rialzati.

Inforna a 50-60° per 3 ore circa, passato questo tempo , aiutandoti con uno stecchino controlla la cottura ed eventualmente prolunga i tempi, infine fai raffreddare la meringa nel forno spento.

Appena la meringa sarà COMPLETAMENTE FREDDA, inizia a preparare la farcia.

Monta la panna con lo zucchero.

Trasferisci la meringa su un piatto di portata, spalmane i bordi con un po' di panna e livellali, decora i bordi con delle strisce di granella di pistacchi alternata a strisce di granella di nocciole.

Metti al centro della meringa un paio di cucchiai di panna e parte della frutta tagliata a pezzetti.

Copri la torta con la panna rimanente, livellala e decorala con la frutta che ti rimane, infine aggiungi qualche fogliolina di menta.

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)

Post recenti

Ospitato da Overblog