750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #finger food

hambuurger-lolllipop.jpg

 

foto C.Sechi

 

Il bello della cucina è che ci permette di giocare e così anche i piatti oiù anonimi possono diventare creativi, ecco che allora un amburger, di per se triste e scontato, si trasforma in qualcosa di sfizioso, un finger food ad esempio o in qualcosa di invitante, per bambini inappetenti.

 

Ingredienti:

 

gr 500 di cane macinata di manzo

1/2 cipolla

qualche spiedino

qualche cucchiaio di salsa di pomodoro

 

Trita finemente la cipolla, impastala con la carne ,forma delle polpette grandi come una pallina da ping pong, schiacciale leggermente e cuocile su una piastra o una padella in ghisa , ricorda che la padella deve essere rovente! Cuoci da ambo i lati, infilza con uno spiedino e servi accompagnate da salsa di pomodoro


Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #risotti

milanese-2.jpg

foto C. Sechi

 

Oggi si rimane sul classico, risotto alla milanese, un gran piatto della nostra cucina regionale, ma con un tocco di colore che esalta il giallo dello zafferano.

A volte mi lascio prendere dall'entusiasmo, sono come un bambino davanti ad un giocattolo nuovo e devo provare ogni ingrediente insolito o bizzarro mi capiti davanti.

Oggi al mercato ho trovato le carote viola, a dire il vero hanno un aspetto un po' inquietante  e prima di azzardare un piatto stile Famiglia Adams, ho voluto usarle come decorazione, il giallo e il suo complementare...

 

Ingredienti:

Riso carnaroli

una grossa cipolla bianca

qualche pistillo di zafferano

brodo di carne q. b.

una grossa noce di burro

3-4 cucchiai di parmigiano

1 carota viola

1/2 bicchiere di vino bianco

 

Lessa la carota e poi tagliala a dadini molto piccoli.

Trita la cipolla e soffriggila molto lentamente, sfumala col vino e fai evaporare, aggiungi il riso, lascialo tostare appena un po' e bagna con un paio di ramaioli di brodo, mescola  e continua così, aggiungi il brodo man mano che si asciuga fino a cottura ultimata,a questo punto aggiungi il burro e il parmigiano, mescola bene, copri col coperchio e fai mantecare.

Impiatta e decora con qualche dadino di carota.

Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne

dimitri.jpg

Foto C.Sechi

 

Il primo impatto che ho avuto con la cucina greca è stato traumatico .    Ho una zia greca che proprio non sa cucinare, e guardavo con orrore le sue "prelibatezze" così poco invitanti, a volte sconcertanti sia nell'aspetto che nella sostanza ... la sua cucina? Traumatica ! Un guazzabuglio insolito e inquietante dal quale nessuno di noi riusciva ad astenersi e così, la prima volta che sono approdata in Grecia  per una vacanza ero molto prevenuta e mi aspettavo il peggio e invece...MERAVIGLIA ! Mi si è aperto un mondo ! Chi non ha mai conosciuto il Mussakà (la risposta greca alla parmigiana di melanzane), non sa cosa ha perso, e poi le zuppe di pesce , i dolmades di foglie di vite, la taramasalata, la tiropita , il baklavà, l'agnello in infinite e meravigliose preparazioni. Queste sono solo alcune "chicche" , meno conosciute dai turisti forse, ma comunissime in famiglia queste polpette, alle quali ho voluto dare il nome del mio amico Dimitri, greco di Castoria, fiorentino per passione.

 

Ingredienti:


gr.500 di carne di maiale o di manzo macinata

uno spicchio d'aglio

una cipolla bianca

un ciuffo di prezzemolo

una fetta di pane raffermo

1/2 bicchiere d'aceto

1 uovo

farina q.b.

sale

olio

 

Trita la cipolla, l'aglio e il prezzemolo.

Bagna la fetta di pane con l'aceto, strizzala e uniscila alla carne e al trito di cipolla, aglio e prezzemolo, aggiungi l'uovo, aggiusta di sale e impasta il tutto, forma poi delle polpette, passale nella farina e friggile.

Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi

nonno-dino.jpg

Foto C.Sechi

 

Mio nonno era così, aveva molta fantasia e l'usava tutta , spessissimo cucinava ed era maestro nell'arte di arrangiarsi, così talvolta, vuoi per necessità o vuoi per convinzione, dopo aver letto attentamente una ricetta per lui del tutto nuova, la cambiava, aggiungendo o togliendo del suo.

Non me ne vogliano i laziali, ai quali non voglio certo far torto spacciando questa per la "vera carbonara", sarà forse perchè per me questo è un "sapore consolidato nella memoria" e nel ricordo, sarà perché  è stata la prima carbonara che ho conosciuto, ma la preferisco all'originale, provatela comunque, e mi saprete dire.

 

Ingredienti:


1 cipolla bianca

1/2 bicchierino scarso di vino bianco

gr.150 di pancetta

3 tuorli

abbondantissimo parmigiano

pepe nero a volontà

olio, sale,  q.b.

 

Trita la cipolla e lasciala soffriggere lentamente, sfuma col vino bianco e lascia che asciughi completamente, aggiungi la pancetta e falla rosolare.

Sbatti i tuorli col parmigiano.

Lessa la pasta in abbondante acqua salata e poi condiscila con l'uovo , il parmigiano, la cipolla e la pancetta.

Assolutamente NON rimetterla sul fuoco ad asciugare, anzi, se fosse troppo asciutta aggiungi un cucchiaio o due di acqua di cottura della pasta.

Spolvera di pepe nero e...provala!

Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi

coniglio

foto C.Sechi

...So che i non toscani si metteranno a ridere leggendo "sul coniglio", che non vuol dire dobbiate gustare questo piatto appoggiandolo su un coniglio saltellante.

In toscana siamo fatti così, quando usiamo un certo ingrediente diciamo :sul coniglio, sul cinghiale, sull'anatra ... beh, ridete pure se vi fa piacere, il riso fa buon sangue, ma se vi avanzano una coscia o due di coniglio e non sapete come cucinarlo, provate a prepararlo così, è molto gustoso.

 

Ingredienti:

1 coscia di coniglio

1 spicchio d'aglio

un rametto di rosmarino

un cucchiaio scarso di concentrato di pomodoro

1 bicchiere di vino rosso

1 bicchiere o più di brodo

olio, sale...e perchè no, io ci metterei anche un po' di pepe

 

Fai un trito finissimo di aglio e rosmarino e fallo andare in padella con un po' d'olio e la coscia di coniglio (ma va bene anche una spalla o un altro pezzo), appena il coniglio sarà rosolato bagnalo col vino, copri e lascia che il vino evapori lentamente.

Sciogli il concentrato di pomodoro nel brodo, bagna il coniglio, copri e lascia cuocere il tutto molto lentamente, alla fine la carne dovrà risultare morbidissima e si staccherà facilmente dalle ossa, a questo punto disossa la coscia e sminuzzala grossolanamente, rimettila in padella ,cuoci gli spaghetti, scolali e falli saltare in padella.


Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne

ciu-ciu-san.jpg

foto C.Sechi

 

Ingredienti:

 

2 fette di tacchino

farina q.b.

olio, sale

aceto balsamico

2 cucchiaini di miele

1/2 bicchierino di vino rosso.

 

Taglia il tacchino a striscioline e poi annodale.

Metti in una bastardella il miele con un cucchiaio d'olio e amalgama il tutto, cospargi i nodini con quest'emulsione , passali poi nella farina e falli friggere in padella con un po' d'olio a fuoco molto vivace, appena saranno ben rosolati aggiungi il sale, l'aceto balsamico e il vino e fai ritirare.

Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #verdure

pomoverdi.jpg

foto C.Sechi

 

2 pomodori verdi

un uovo

farina  00 e farina di mais in parti uguali

olio, sale

 

Taglia i pomodori a fette di circa 1 cm. di spessore, passali nell'uovo sbattuto e nelle farine che avrai mescolato insieme.

Friggi in olio profondo, scola i pomodori, asciugali e salali.

Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #verdure

peperoni-2.jpg

Ingredienti:

 

1 peperone rosso

1 peperone verde

1 peperone giallo

una grossa cipolla

1 peperoncino piccante

2 cucchiai di olive verdi schiacciate

olio, sale

1/2 bicchiere scarso d'aceto

1 cucchiaio di zucchero

pangrattato q.b.

 

Taglia la cipolla a rotelle.

Taglia i peperoni a pezzettini.

Friggi i peperoni, la cipolla e il peperoncino in olio d'oliva, aggiusta di sale, aggiungile le olive  e  a cottura ultimata aggiungi un cucchiaio di zucchero sciolto in 1/2 bicchiere d'aceto, fai ritirare e cospargi di pangrattato.

Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti

salato2.jpg

foto C.Sechi

 

Questa è una ricetta un po' particolare, quello che vedete non è un dolce ma un cheese cake salato e "Gentilona" non è altro che il nome col quale anticamente , da noi, dalle parti di Firenze, chiamavamo la mortadella.

Potete provare questo cheese cake come antipasto, ma si adatta molto bene anche ad un buffet o ad una festa in giardino.

 

Ingredienti:

 

gr.200 di mortadella

2 scatole di Philadelphia

un uovo

3 fogli di colla di pesce

4-5 cucchiai di pistacchi tritati grossolanamente

qualche fogliolina di basilico

gr.200 di crakers tritati

gr.100 di burro fuso

 

Trita i crackers e impastali col burro fuso.

Stendi l'impasto al centro di una teglia per dolci a cerniera  e pressalo un po'.

Passa al mixer il Philadelphia, la mortadella e l'uovo fino ad ottenere una morbida mousse.

Sciogli la colla di pesce i 2 cucchiai d'acqua e appena si sarà sciolta aggiungila al composto amalgamando bene ed in fretta.

Stendi il composto sopra il fondo di crackers e livella bene.

Spargi sopra alla crema di philadelphia e mortadella i pistacchi tritati e trasferisci il cheese cake in frigo per qualche ora.

Togli il bordo alla tortiera, decora con le foglioline di basilico e ...buon appetito!


Leggi i commenti

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #verdure

melanzane-in-carrozza.jpg

Foto C.Sechi

 

Ingredienti:

una grossa melanzana

una mozzarella di bufala

un uovo

pangrattato q.b.

olio per friggere

sale q.b.

 

Taglia le melanzane a fette di circa un cm di spessore e lasciale spurgare immerse in acqua e sale per almeno un'ora, trascorso questo tempo scolale e asciugale.

Sbatti l'uovo al quale avrai aggiunto un pizzico di sale.

Passa le fette di melanzana nell'uovo e poi nel pangrattato.

Friggi le melanzane in olio profondo e  scolale bene.

Disponi metà delle melanzane sul fondo di una teglia, metti al centro di ognuna una fettina di mozzarella e ricopri con l'altra fetta di melanzana.

Inforna per qualche minuto, fino a quando la mozzarella si sarà sciolta.

Leggi i commenti

Post recenti

Ospitato da Overblog