Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Post con #secondi di carne categoria

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Dopo giorni e giorni di abbuffate forse non avrete più tanto appetito, ma questo piatto secondo me vale proprio la pena di essere assaggiato, non è difficile e nemmeno troppo laborioso, l'importante è riuscire a trovare i ganascini, che altro non sono che dei muscoletti che si trovano nella guancia del vitello, calcolate un ganascino per ogni commensale, il risultato sarà da urlo!!!

 

Ingredienti:

4 ganascini di vitello

una grossa cipolla

3 porri

una carota

una costola di sedano

una foglia di alloro

un rametto di rosmarino

un ciuffetto di salvia

qualche bacca di ginepro

un chiodo di garofano

olio, sale, pepe

un cucchiaio raso di concentrato di pomodoro

una bottiglia barbera

 

un cavolo giallo di Chedar

2 cucchiai di burro chiarificato

sale

 

Trita grossolananmente la cipolla, lo scalogno, il sedano e la carota e falli andare in una grossa casseruola in ghisa assieme ad un po' d'olio, aggiungi la foglia d'alloro, il rosmarino, la salvia, il chiodo di garofano, sale, pepe e le bacche di ginepro tritate, lascia cuocere dolcemente per 15 minuti, aggiungi i ganascini, alza la fiamma e falli rosolare da ambo i lati, poi aggiungi il concentrato di pomodoro e tutto il vino, copri con un foglio di allumuminio nel quale avrai praticato un paio di fori e trasferisci il tutto in forno, cuoci a 200°fino a quando il vino sarà evaporato lasciando un sughetto denso e delizioso, la carne a questo punto dovrebbe essere cotta e morbidissima tanto da sfaldarsi con la forchetta.

Prepara il cavolo tagliando le cimette e mettendole in una grossa padella assieme al burro chiarificato, cuoci a fiamma media e col coperchio, aggiusta di sale e controlla la cottura, il cavolo dovrà risultare cotto ma non spappolato.

Metti in ogni piatto un ganascino, un po' di sughetto e 3-4 cimette di cavolfiore.

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingresienti:

 

un coniglio

una cipolla

uno spicchio d'aglio

4 cucchiai di olive taggische

 3 cucchiai di pomodori secchi sott'olio

un cucchiaino di concentrato di pomodoro

una punta di coltello di nduja, se proprio non la trovate usate il peperoncino piccante

olio, sale

un bicchiere di vino bianco

se occore , qualche ramaiolo di brodo

un ciuffetto di prezzemolo tritato

 

Taglia il coniglio a pezzi e fallo andare in padella  a fuoco vivace con un po' d'olio, appena si sarà rosolato aggiusta di sale, aggiungi un trito finissimo di aglio e cipolla e fai cuocere col coperchio a fuoco bassissimo, girando di tanto in tanto.

Appena la cipolla sarà diventata traslucida e cotta aggiungi il vino e fai evaporare, quindi unisci le olive ed i pomodori secchi spezzettati, la nduja e il concentrato di pomodoro, bagna con un ramaiolo o due di brodo, copri col coperchio e termina la cottura a fuoco basso.

Infine impiatta e aggiungi una spolveratina di prezzemolo tritato

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un coniglio di medie dimensioni

2 spicchi d'aglio

un rametto di rosmarino

3 cucchiai di olive taggiasche denocciolate

un bicchiere di vino bianco secco

un paio di tazze di brodo

un cucchiaino di concentrato di pomodoro

un paio di scorze di limone

il succo di un limone

olio, sale

 

Taglia il coniglio a pezzettoni.

Prendi una casseruola in ghisa aggiungi un po' d'olio , il rosmarino, gli spicchi d'aglio e i pezzi di coniglio e fallo rosolare da tutti i lati  stando attento a non bruciare l'aglio e il rosmarino,  sfuma col vino bianco, aggiungi le scorze di limone, il succo di limone e le olive e fai evaporare, aggiungi ora il concentrato di pomodoro e il brodo,copri con un foglio di alluminio sul quale avrai praticato alcuni fori e termina la cottura in forno a 200° fino a quando il brodo si sara prosciugato e sul fondo della casseruola si sarà formato un bel sughetto denso.

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Eccomi tornata con un classico della cucina romanesca...

 

Ingredienti:

 

kg.1 di coda di vitello

2 carote

2 cipolle

1 costola di sedano

un ciuffo di prezzemolo

un ciuffo di basilico

2 foglie di alloro

olio, sale, pepe q.b.

un barattolo di pomodori pelati

brodo di carne se occorre

1 bicchiere abbondante di vino rosso

 

Trita grossolanamente la cipolla, il sedano, la carota, il prezzemolo e il basilico e falli soffriggere lentamente in una caseruola, aggiungi i pezzettoni di coda e falli andare per qualche minuto, aggiusta di sale e pepe e poi bagna col vino e fai evaporare, a questo punto aggiungi i pomodori pelati passati,l'alloro e cuoci lentramente col coperchio fino a quando il pomodoro si sarà ritirato, controlla la cottura  e se occorre aggiungi alcuni ramaioli di brodo e continua a far cuocere il tutto lentamente, come si fa per un normale spezzatino, fino a quando la carne sarà diventata morbidissima e si staccherà facilmente dall'osso.

A metà cottura, per rendere il tutto più gustoso, io ho aggiunto anche delle patate a pezzettoni.

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

gr.250 di carne di manzo macinata

gr.250 di carne di maiale macinata

una grossa fetta di pane

1 uovo intero

gr.100 di parmigiano grattugiato

1 peperone verde

una cipolla

un bicchiere di latte

gr.200 di speck

olio, sale

 

Trita la cipolla,taglia il peperone a dadini e mettilo in padella con un po' d'olio assieme alla cipolla tritata e falli andare a fuoco vivo, aggiusta di sale e termina la cottura.

In una capiente bastardella sbatti l'uovo assieme al parmigiano, aggiungi una fetta di pane ammorbidita nel latte e poi strizzata e sbriciolata, aggiungi anche il peperone, la cipolla e la carne macinata, aggiusta di sale ed amalgama.

Stendi su un piano un foglio di carta fata, adagiaci sopra delle fette di speck in modo che rimangano leggermente sovrapposte, poggia sulle fette di speck l'impasto del polpettone, avvolgilo bene nello speck e poi richiudi con ben stretto con la carta fata.

Lega la carta fata alle due estremità e poggia il polpettone sulla placca del forno, cuoci a 180°-200°per una trerntina di minuti.

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

Un bel pezzo intero di cotolette di maialino

una cipolla

uno spicchio d'aglio

rosmarino, salvia

un cucchiaio di bacche di mirto

un bicchierino di mirto di sadegna

2 bicchieri di vino rosso bello corposo

sale, pepe

 

Per la salsa:

gr.200 di zucca

una cipolla

5-6 amaretti

 

Per accompagnare:

gr.200 di zucca tagliata a palline

 

Per lo sformato di patate e porri:

5 patate medie

2 porri

una cipolla

1 cucchiaio di farina

2 cucchiai di parmigiano

gr.100 di burro

1 bicchiere di brodo

un uovo

 

 

Prepara il maialino:

Con un coltello affilato scalza la cotenna dalla carne e lascia la carne attaccata all'osso solo nella parte finale delle bistecchine, quella più vicina all'osso.

Distribuisci sulle cotolette un trito di aglio e rosmarino, aggiusta di sale e pepe e arrotola la carne su se stessa, infine legala in modo da tenerla attaccata alle ossa.

Metti un po' d'olio sul fondo di una pirofila in ghisa, aggiungi la cipolla tritata, la salvia e il rosmarino rimasto e fai rosolare il maialino in modo che la cotenna prenda un bel colore ambrato.

Sfuma col mirto,aggiungi il vino rosso,copri con un foglio di alluminio e fai cuocere in forno a 160°-180° per circa 60 minuti o anche di più.

Filtra la salsa e tienila in caldo insieme al maialino.

Prepara la zucca:

Taglia la zucca a palline di un paio di centimetri e lessale in acqua salata, quindi scolale e tienile in caldo.

Prendi la rimanente zucca e falla andare in padella con un po' d'olio e una cipolla tritata, alla fine, aggiungi un ramaiolo di brodo e frulla il tutto, aggiungi ora gli amaretti tritati.

 

Prepara le patate.

Taglia le patate a fette sottilissime e falle sbollentare appena in acqua salata.

Dividi i porri nel senso della lunghezza e falli sbollentare per un paio di minuti.

Scola i porri e le patate.

 

Prepara la salsa delle patate:

Trita la cipolla e falla soffriggere lentamente,quindi passala al frullatore.

Metti in un pentolino:il burro e la farina , lascia che il burro si sciolga e incorpori la farina, aggiusta di sale, aggiungi il brodo e lascia che la salsa si addensi, mescola sempre perchè non si formino grumi, alla fine , appena la salsa sarà cremosa, aggiungi il parmigiano e l'uovo e amalgama il tutto.

Prepara lo sformato di patate e porri:

 

Metti sul fondo di una teglia antiaderente un paio di cucchiai di salsa, aggiungi uno strato di patate, uno di porri, uno di salsa e così via fino a terminare tutti gli ingredienti.

Metti le patate in forno a 180°-190° per almeno 40 minuti, fino a quando avranno formato una bella crosticina.

Togli il maialino dal forno, slegalo e taglialo in modo che le cotolette rimangano attaccate all'osso.

Metti un paio di cotolette nei piatti individuali.

Aiutandoti con un coppapasta taglia lo sformato di patate in dischi rotondi e mettine uno per piatto.

Nappa il disco di sformato con un po' della salsa del maialino.

Aggiugi un cucchiaio di salsa alla zucca e amaretto e qualche pallina di zucca.

Ti sembra complicato? Tranquilla! Se ci sono riuscita io!!!

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un petto d'anatra

una cipolla bianca

un rametto di rosmarino

2 foglioline di salvia

una decina di mandarini cinesi

un bicchierino di liquore all'arancia

1 cucchiaio di mostarda all'arancia

una noce di burro infarinata

olio, sale

 

Trita la cipolla e mettila in un pentolino assieme ad un po' d'olio, il rosmarino e la salvia, fai soffriggere lentamente tutto quanto, appena la cipolla sarà diventata morbida e traslucida aggiusta di sale, aggiungi la mostarda d' arancia spezzettata , i mandarini cinesi e il liquore, lascia che il liquore evapori poi togli i mandarini e tienili in caldo, passa la salsa al frullatore, aggiungi ora una noce di burro leggermente infarinata e i mandarini che avevi messo da parte e rimetti sul fuoco per un paio di  minuti affinché la salsa si addensi.

Incidi la pelle dal petto d'anatra con tagli regolari distanziati circa 1/2 cm l'uno da l'altro.

Scalda una padella in ghisa, appena il fondo sarà rovente poggiaci il petto d'anatra dalla parte della pelle e fallo andare per qualche minuto, salalo e  poi giralo dall'altro lato e termina la cottura. Attenzione, l'anatra è una carne rossa e quindi va servita al sangue!

Scaloppa i petti d'anatra e servili accompagnati dalla salsa e da qualche mandarino cinese.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

gr 400 di carne di cinghiale

2 cipolle rosse

una carota

un rametto di rosmarino

un ciuffo di salvia

uno spicchio d'aglio

qualche bacca di ginepro

la buccia grattugiata di un'arancia

una punta di coltello di concentrato di pomodoro

sale, pepe, olio q.b.

una bordolese di Barbera

una noce di burro infarinata

2 rotoli di pasta sfoglia

3 uova

2 cucchiai di farina

2 cucchiai di parmigiano

un ciuffo di erba cipollina

1/2 bicchiere di latte

6 funghi prataioli piuttosto grossi

 

per accompagnare:

6 zucchine chiare

una cipolla

la buccia grattugiata di un limone

qualche foglia di menta

 

Trita la cipolla e la carota , mettile un una casseruola in ghisa assieme ad un po' d'olio, sale, salvia, rosmarino, le bacche di ginepro schiacciate, l'aglio, cuoci a fiamma vivace per 5 minuti, poi aggiungi il cinghiale tagliato a dadini piuttosto piccoli e fallo rosolare, aggiungi ora la buccia d'arancia grattugiata, una punta di coltello di concentrato di pomodoro e tutto il vino, sigilla la casseruola con un foglio d'alluminio sul quale avrai praticato un paio di fori e inforna a 200° per 2 ore, trascorso questo tempo togli il cinghiale dal fondo di cottura e fallo scolare bene, quindi , aiutandoti con una forchetta, sbriciolalo grossolanamente.

Conserva il fondo di cottura.

Stendi sul piano della cucina un foglio di pellicola trasparente e poggiaci sopra la carne sminuzzata, avvolgi la pellicola piuttosto stretta in modo da ottenere una sorta di salamino, lega le estremità del "salamino" e riponilo in frigo.

Intanto prepara gli zucchini:

Taglia gli zucchini a rotelle e falli andare in padella con un po' d'olio ed una cipolla tritata, appena gli zucchini saranno a cottura aggiusta di sale, aggiungi la buccia grattugiata del limone e qualche fogliolina di menta.

Prendi i funghi e togli loro il gambo, puliscili e falli arrostire in padella, aggiusta di sale.

Con le uova, il parmigiano grattugiato, la farina e il latte e l'erba cipollina tritata prepara 4 crepes.

Togli il "salamino" dal frigo e tagliane quattro fette spesse 3 cm.

Togli la pellicola alle fette di carne.

 

 

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

 

Poggia su un tagliere una crepe, metti al centro una cappella di fungo, una fetta di carne e ancora un'altra cappella di fungo, avvolgi la crepe su se stessa.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Stendi la pasta sfoglia su un piano e ritagliane un disco sufficientemente grande da contenere la farcia appena preparata.

Poggia la farcia avvolta nella crepe al centro del disco di pasta sfoglia, ricopri con un altro disco di pasta sfoglia in modo da ottenere una sorta di grosso raviolo e sigillane i bordi.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Aiutandoti con un coltellino affilato incidi leggermente la pasta sfoglia in modo da ottenere una decorazione

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Inforna a200° per 15 minuti.

Togli le matrioske dal forno e spennellale di burro in modo da lucidarle.

Controlla il fondo di cottura ed eventualmente, se dovesse essere ancora troppo liquido aggiungi una noce di burro infarinata per addensarlo, infine impiatta come nella foto.

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

 6 quaglie

2 salsicce

una cipolla

gr.100 di pancetta a fette sottili

salvia e rosmarino q.b.

una fetta di pane toscano spessa un paio di cm.

tartufo fresco q.b.

qualche patata novella

olio, sale

 

Disossa le quaglie lasciandole intere...non credere, non è poi così difficlie, basta avere un po' di pazienza.

Spennella le fette di pane con un po' d'olio , tagliale a cubetti e falle tostare nel microonde o in un fornetto.

Trita finemente la cipolla e falla soffriggere in un po' d'olio.

Metti in una bastardella le salsicce sbriciolate, la cipolla soffritta, aggiungi il pane a cubetti e impasta il tutt.

Farcisci le quaglie, avvolgile poi nella pancetta e disponile in una pirofila leggermente unta d'olio e inforna a 200°per 25-30         minuti

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne

Ecco fatto, qualche giorno fa ho letto la ricetta di un pollo al vino alla francese che mi pareva proprio appetitosa poi, come spesso succede, il tutto è caduto nel dimenticatoio, ma ecco che oggi, scongelando un pollo , mi è tornata alla mente la ricettina dell'altro giorno, cerca di qua, cerca di là, la ricetta è sparita, e allora largo alla fantasia!Qualcosa mi ricordavo, altre cose me le sono inventate, ma il risultato è splendido! Provatela!

 

Ingredienti:

Un pollo tagliato a pezzi

1/2 kg di cipolline

gr.300 di champignons

un cucchiaino di concentrato di pomodoro

qualche fogliolina di maggiorana

1 bicchiere di brandy

un bicchiere di vino rosso

olio, sale, paprica dolce

 

Metti in una casseruola di ghisa un po' d'olio e lascia rosolare i tocchi di pollo, aggiungi le cipolline e i funghi e appena il pollo sarà rosolato sfumalo col brandy, bagnalo col vino rosso,aggiungi la maggiorana e la paprica, coprilo con un foglio di domopak e infornalo a 200° per circa 30-40 minuti.

Togli il pollo dal forno, fai ritirare la salsa e impiatta.

 

 

polaster1.jpg foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>

Post recenti

Ospitato da Overblog