Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cinzia michela sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

pasta tipo FREGOLA

1 peperone rosso

1 peperone giallo

1 grossa cipolla

1 porro

un cucchiaino scarso di cioncentrato di pomodoro

un cucchiaio colmo di curcuma in polvere

un grosso ciuffo di basilico

1 spicchio d'aglio

una decina di gamberoni

olio, sale q.b.

 

Pulisci i gamberoni e tieni da parte le teste.

Metti in un pentolino:lo spicchio d'aglio tritato ed un po' d'olio, fai soffriggere l'aglio dolcemente, aggiungi ora le teste dei gamberoni, il concentratro di pomodoro ed 3 ramaioli d'acqua, aggiusta di sale e fai bollire per una decina di minuti.

Togli le teste dal brodo, mettile in un colino cinese e schiacciale raccogliendone i succhi nel brodo.

Trita la cipolla e falla andare in una grossa padella, aggiungi i peperoni tagliati a dadini e il porro tagliato a rotelle, aggiusta di sale e porta a cottura.

Fai bollire la fregola nel brodo dei gamberoni, come se fosse un risotto, aggiungendo il brodo poco alla volta, qundo mancano pochi minuti alla cottura aggiungi le verdure ed i gamberi sgusciati tagliati a tocchetti, aggiungi anche la curcuma,ed il basilico, amalgama bene ed è pronto

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte
foto C:Sechi

foto C:Sechi

Questa è la torta che mi sono regalata per il mio cinquattottesimo compleanno e prima che finisca tutta quanta voglio darvi la ricetta.

 

Ingredienti:

 

per la base:

gr.300 di farina 00

gr.150 di burro a temperatura ambiente

3 tuorli

gr.150 di zucchero semolato

un pizzico di sale

la buccia grattugiata di 1/2 limone

 

per la riduzione al porto:

1 bicchierone di porto

3 cucchiai colmi di zucchero semolato

 

per la ganache al cioccolato:

gr.250 di cioccolato fondente

gr.230 di panna fresca

 

per decorare:

Fragole, lamponi, more a volontà

 

La ricetta originale prevedeva solo l'uso di lamponi freschi, poi, come spesso succede, all'ultimo minuto non ho trovato che una scatola minuscola di lamponi, il mio lui allora si è prodigato ed ha setacciato i fruttivendoli e i supermercati della zona, ma ha trovato solo una scatola minuscola di more, a questo punto ho optato per le fragole.

 

Prepara la pasta frolla:

metti sulla spianatoia la farina e lo zucchero, aggiungi il burro tagliato a cubetti e le uova, aggiungi anche un pizzico di sale ed una grattatina di scorza di limone ed impasta il tutto piuttosto velocemente, stendi ora un disco di pasta spesso non più di 1/2 cm e fodera la tortiera che avrai precedentemente spruzzato di spray antiaderente.

Metti la tortiera con la pasta frolla a riposare in frigo per circa 30 minuti, trascorso questo tempo poggia un foglio di cartaforno sulla pasta frolla, versaci sopra dei pesi per dolci o semplicemente dei fagioli e inforna a 180° per circa 20 minuti,intanto prepara la ganache.

Trita il cioccolato fondente e mettilo in una bastardella.

Metti a scaldare la panna e toglila dal fuoco un attimo prima che cominci a bollire, versala sul cioccolato fondente e amalgama fino a quando il cioccolato si sarà sciolto completamente e il composto avrà assunto un aspetto liscio , lucido e cremoso.

Togli la torta dal forno, versaci la ganache al cioccolato e livella bene con una spatola, riponi in frigo e prepara la riduzione al porto.

Metti in un pentolino il porto e lo zucchero e fai andare il tempo necessario perchè il tutto diventi sciropposo, versa ora lo sciroppo sulla ganache e decora con le fragole, i lamponi e le more, se vuoi puoi lucidare con della gelatina spray e decorare con dei fiorellini viola.

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi
Miseria e nobiltà

In onore del principe Antonio De Curtis, in arte Totò, un piatto facile facile che racchiude in se tutta la mediterraneità partenopea.

 

Ingredienti:

un mazzo di cime di rapa

2 salsicce

2 spicchi d'aglio

un peperoncino fresco

olio, sale

 

Pulisci le cime di rapa in abbondante acqua fredda e poi tagliale grossolanamente.

Metti in una padella capiente 2-3 cucchiai d'olio , 2 spicchi d'aglio ed un peperoncino piccante tagliato a metà e falli andare per un minuto o due stando attento a non bruciare l'aglio,aggiungi ora le cime di rapa appena scolate, aggiusta di sale e copri col coperchio, appena le cime di rapa si saranno ridotte un po' di volume togli il coperchio e termina la cottura.

Prendi un nuovo padellino, mettici le salsicce private della pelle e sminuzzate e falle rosolare ben bene, uniscile infine alle cime di rapa, cuoci la pasta, scolala e falla saltare in padella col suo condimento.

Leggi i commenti

commento(i)

Post recenti

Ospitato da Overblog