Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte

pandoro.jpg

 

foto C.Sechi


 

Il Natale è fatto anche di questo, di dolci tradizionali "rivisitati, impiastricciati",talvolta resi immangiabili dall'estro del pasticcere.

Il Pandoro è il mio dolce natalizio preferito, ottimo in purezza, è imbattibile nella sua semplicità, bello e buono al naturale senza fronzoli, senza inutili orpelli...però...c'è sempre un però...non riesco a tenere a freno la mia creatività, proprio non ci riesco, e portare in tavola , dopo il pranzo di natale, un pandoro scartato e messo lì mi sembrava avvilente, così ho cominciato pensare a come avrei potuto "cambiare i connotati " ad un pandoro.

Ho la fortuna di avere vicinissimo a casa GUSTAR, un posto magico dove si può acquistare tutto, ma proprio tutto per la pasticceria professionale, sono corsa a comprarmi uno stampo da pandoro, no ,non volevo prepararlo io, volevo solo utilizzarlo come stampo,all'inizio pensavo di fare un pandoro coperto di pasta di zucchero, ma non volevo limitazioni sulla crema da usare," la pasta di zucchero teme l'umidità," mi aveva detto la mia amica Marzia, specialista indiscussa in questo genere di torte ed io volevo una grema "umida". Così ho pensato di preparare una sorta di cheese cake da utilizzare come crema fra gli strati di pandoro, alla fine ho ricoperto il tutto con la ghiaccia reale e decorato con panna montata.

Ebbene si, lo vedete anche voi, quello che ne risulta è un pandoro orrendo, e la decorazione lascia molto a desiderare, ma l'idea vi assicuro che è ottima, ed anche il sapore naturalmente.Vi consiglio di provarlo e se siete più brave di me a decorarlo, vi prego, mandatemi una foto!

 

Ingredienti:

un pandoro di ottima qualità

gr.350 di Philadelphia

1/2 litro di panna da montare

1/2 bicchiere di passito di <Pantelleria

1/2 bicchiere di Zabov

6 tuorli

un cucchiaio di farina

5-6 cucchiai di zucchero

5 fogli di colla di pesce

gr. 150 di uvetta sultanina


per decorare:

gr.300 di zucchero a velo

1 albume

alcune gocce di limone

1/2 litro di panna montata

colorante alimentare in polvere

 

Metti in una bastardella il passito e l'uvetta sultanina, appena l'uvetta si sarà ammorbidita toglila e mettila da parte.

Metti a bagnomaria la bastardella con:i tuorli d'uovo, lo zucchero, il passito, lo zabov e la farina, sbatti il tutto con una frusta e metti sul fuoco, aspetta che lo zabaione si sia rappreso, trasferiscilo in una zuppiera e fallo raffreddare.

Appena lo zabaione si sarà raffreddato completamente aggiungi l'uvetta, il philadelphia, la panna montata e amalgama .

Fai ammorbidire la colla di pesce in un po' d'acqua fredda, appena sarà molle strizzala, e mettila in un pentolino con un paio di cucchiai di passito, fai sciogliere a fuoco basso, quindi aggiungi alla crema, mescolando energicamente con la frusta.

Taglia il pandori a dischi orizzontali.

Metti il primo disco sul fondo di uno stampo, versaci un po' di crema, aggiungi un altro disco e così via.

Trasferisci lo stampo in frigo per almeno 3 ore.

Capovolgi lo stampo, se il dolce non si dovesse staccare facilmente dalle pareti, prova a immergere lo stampo per qualche secondo in acqua calda e poi capovolgilo di nuovo.

Prepara la ghiaccia.

Sbatti l'albume con lo zucchero a velo, aggiungi un paio di gocce di succo di limone e colora col colorante alimentare giallo.

Monta la panna , colorala e trasferiscila in una sacca per pasticceri.

Versa la ghiaccia reale sul pandoro e falla colare lungo i fianchi del dolce, aspetta che si solidifichi e decora con la panna montata.


Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #biscotti

frollini-buona.jpg

 

foto C.Sechi

 

Un paio di giorni fa ho preparato questi biscotti da regalare agli amici, messi in dei sacchetti come questi, col nome scritto sopra , li ho usati come segnaposto e a fine serata ognuno è tornato a casa col suo sacchettino.

 

frollini-6.jpg

 

foto C.Sechi

 

Ingredienti:


per la pasta frolla:

gr.500 di farina 00

gr.100 di fecola di patate

3 tuorli

gr.300 di zucchero semolato

una presa di sale

gr.300 di burro a temperatura ambiente

la buccia grattugiata di due arance


per la ghiaccia reale:

gr.500 di zucchero a velo

2 albumi

4-5 gocce di limone

coloranti alimentari in polvere

 

frollini-4-bis.jpg

foto C.Sechi

 

 

Disponi la farina , lo zucchero e la fecola a fontana. metti al centro i tuorli, la presa di sale , la buccia grattugiata dell'arancia e il burro a pezzettini e impasta il tutto velocemente.

Appena l'impasto risulterà liscio avvolgilo nella pellicola trasparente e fallo riposare in frigo per circa 30 minuti o anche di più.

Prepara la ghiaccia reale:

Sbatti gli albumi con lo zucchero a velo, aggiungi le gocce di limone e la ghiaccia è pronta.

Dividi la ghiaccia gia preparata in 3 o 4 scodellini, a seconda di quanti colori vorrai utilizzare, colora la ghiaccia col colorante alimentare.

Togli la pasta frolla dal frigo, stendila col mattarello e ricavane una sfoglia di circa mezzo centimetro, con un coppapasta ritaglia i biscotti e mettili sulla leccarda del forno, sulla quale avrai steso un foglio di cartaforno.

Inforna a 180° per circa 15-20 minuti.

Sforna i biscotti e lasciali raffreddare.

Tuffa i biscottini nella ghiaccia colorata e mettili ad asciugare su una griglia per torte, appena la ghiaccia si sarà seccata, metti la ghiaccia rimanente in una tasca per dolci e decora i biscotti.


frollini-2.jpg

foto G.Losso


Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi

lasagne-carciofi.jpg

 

Foto C.Sechi

 

Ingredienti:


Sfoglia da lasagne (alla categoria "paste base")

6 carciofi

uno spicchio d'aglio

un ciuffo di prezzemolo

un cucchiaio scarso di concentrato di pomodoro

gr.100 di pancetta tagliata sottilissima

2 tazze di besciamel (alla categoria "salse base")

olio, sale

gr.200 di parmigiano grattugiato

 

Pulisci i carciofi, tagliali a striscioline molto sottili e falli andare in padella con un trito finissimo di aglio e prezzemolo, aggiusta di sale , aggiungi il concentrato sciolto in 1/2 bicchiere d'acqua e cuoci col coperchio.

Prepara la besciamel.

Grattugia il parmigiano.

Lessa la pasta in abbondante acqua salata alla quale avrai aggiunto un cucchiaio d'olio perché non si attacchi.

Scola la pasta.

Spennella il fondo di una pirofila da forno con un po' d'olio, stendi uno strato di pasta, uno di besciamel, uno strato di carciofi, spolvera di parmigiano,metti anche qualche strisciolina sminuzzata di pancetta, poi aggiungi ancora uno strato di pasta, uno di besciamel e così via.

Termina con uno strato di besciamel spolverato abbondantemente di parmigiano.

Inforna a 200° e fai gratinare fino a quando si sarà formata una bella crosticina dorata.




Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte

cioccolu.jpg

 

foto C.sechi

 

Capita a volte di voler fare un dolce e poi lasciar perdere per paura di arrischiarsi in un'impresa troppo ardua, allora questa è la torta che fa per voi, è semplicissima, collaudata e molto buona.

Qualche consiglio? Prima di cominciare mettete davanti a voi tutti gli ingredienti già pesati e dosati e tutti gli strumenti di cui avrete bisogno, accendete il forno, così sarà già bello caldo appena sarete pronti per infornare la torta, e se proprio volete un aiuto da gran pasticcere, procuratevi uno spry antiaderente per uso alimentare, nessuna torta si attaccherà più alla teglia, io lo uso da un po' e non posso più farne a meno!

 

Ingredienti:

 

4 uova

gr.100 di farina 00

gr.100 di farina di mandorle

gr.80 di fecola di patate

una bustina di lievito vanigliato

gr.150 di zucchero semolato

gr.150 di cioccolato fondente

1/2 bicchiere di latte

gr.100 di ricotta

un pizzico di sale


Per la finitura:

gr.150 di cioccolato fondente

3-4 cucchiai di latte

2 cucchiai di mandorle a lamelle.

 

Dividi i tuorli dagli albumi.

Sbatti i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, aggiungi le farine, il lievito vanigliato, un pizzico di sale , la ricotta e amalgama il tutto.

Sciogli a bagnomaria o nel microonde il cioccolato fondente con 1/2 bicchiere di latte , versa il tutto nell'impasto,  e amalgama ancora.

Monta gli albumi a neve ben ferma e uniscili all'impasto amalgamando delicatamente dal basso verso l'alto.

Spruzza uno stampo da pudding con lo spry antiaderente (oppure spalmalo di burro e infarinalo), versaci il composto e inforna a 180° col forno già caldo per circa 30-40 minuti.

Togli la torta dal forno, lascia che si raffreddi, sformala su una griglia da decorazione.

Sciogli a bagnomaria o nel microonde il rimanente cioccolato con il latte, versalo sulla torta e spolvera con le lamelle di mandorle.



Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #pane e pizze

treccine-speziate.jpg

 

foto C.Sechi

 

Ingredienti:


kg. 1 di farina 00

un panetto di lievito di birra

latte q.b.

sale q.b.

un cucchiaino di zucchero

2 cucchiai di miele

gr.100 di ricotta

2 cucchiai di farina di mais

2 cucchiai di semi di sesamo

un cucchiaino di peperoncino in polvere

un cucchiaino di paprica dolce

 

Metti la farina nella planetaria, aggiungi il sale, lo zucchero, il miele e la ricotta.

Sciogli il lievito in un bicchiere di latte tiepido, aggiungilo all'impasto, comincia ad impastare e aggiungi altro latte fino a quando  l'impasto risulterà morbido ed elastico.

Togli l'impasto dalla planetaria, lavoralo un po' con le mani e ricavane delle porzioni di circa 50 gr.

Prendi le porzioni di pasta e ricavane dei serpentoni lunghi circa 30-35 cm.

Mischia insieme:la farina di mais, i semi di sesamo, il peperoncino in polvere e la paprica dolce.

Prendi un serpentone, tuffalo in una bastardella colma di acqua tiepida, passalo nel mix di sesamo, mais ,paprica e peperoncino e avvolgi il serpentone per formare una treccina, fai lievitare al coperto e al caldo per circa due ore, fino a quando l'impasto avrà raddoppiato di volume.

Inforna a 200° per 15-20 minuti.


CALDI SONO SPLENDIDI!!!


Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti

insa-uovo-anatra.jpg

 

Foto C.Sechi


Ingredienti:

 

4 tuorli d'uovo

pangrattato q.b.

olio per friggere

una robiola

8 fette di prosciutto di petto d'oca

misticanza

un cucchiaio di nocciole sgusciate

un cucchiaio di mostarda di mirtilli

un cucchiaio di marmellata di peperoni rossi

qualche pezzetto di pecorino di fossa

qualche pezzetto di parmigiano

olio extravergine d'oliva,

sale

aceto balsamico

 

Metti un cucchiaio di pangrattato sul fondo di 4 bicchierini.

Dividi i tuorli dagli albumi e poggia delicatamente ogni tuorlo in un bicchierino, ricopri con un cucchiaio di pangrattato e conserva in frigo per 2 ore.

Metti sul fondo di ogni piatto:una piccola quantità di misticanza condita con olio e sale, qualche nocciola, un cucchiaino di mostarda di mirtilli, un cucchiaino di marmellata di peperoni rossi, metti al centro un quenelle di robiola e intorno poggia il prosciutto d'oca.

Scalda un pentolino con abbondante olio per friggere.

Togli i bicchieri con le uova dal frigorifero e appena l'olio sarà caldo abbastanza, rovescia il bicchiere sulla mano, scuoti delicatamente facendo cadere il pangrattato in eccesso e friggi per un minuto in olio profondo, dopodiché prendi l'uovo, poggialo sulla carta assorbente, salalo e poggialo sopra la quenelle di ricotta.

Aggiungi l'aceto balsamico all'insalata e porta in tavola.

SARA' UN SUCCESSO!!!


Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi

 

 

raviocchi 2

 

 

foto C.Sechi

raviocchi3

 

foto C.Sechi


 

Ingredienti:

 

per la pasta:

 

3 patate di media grandezza

3hg circa di farina

2 uova intere

 

Per la farcia:

 

1 grossa melanzana

uno spicchio d'aglio

un cucchiaio scarso di mascarpone

 una mozzarella di bufala di media grandezza

 

Per il condimento:

qualche cucchiaio di salsa di pomodoro

 

del pesto preparato frullando insieme solo un grosso ciuffo di prezzemolo con 1/2 spicchio d'aglio e un po' d'olio

 

Per decorare:

 

una decina di pomodori secchi sottolio tagliati a dadini piccolissimi

 

una julienne di buccia di melanzana fritta

 

Lessa le patate in un po' d'acqua salata, schiacciale e impastale con le uova e la farina fino ad ottenere un impasto un po' più consistente di quello per  gli gnocchi.

Sbuccia la melanzana, tagliala a cubetti piuttosto piccoli e falli andare in padella con un po' d'olio e uno spicchio d'aglio, le melanzane alla fine devono risultare quasi spappolate, falle raffreddare, poi impastale col mascarpone e la mozzarella tritata.

Stendi la pasta in una sfoglia sufficientemente sottile, con un coppapasta ritagliala a dischetti, metti sopra a metà dei dischetti una cucchiaiata di farcia e richiudi con l'altro dischetto.

Lessa i raviocchi in abbondante acqua salata, scolali e mettine 4-5 in ogni piatto, disponi vicino al bordo del piatto, da una parte la salsa rossa e dall'altra la salsa verde, decora con la dadolata di pomodori secchi e la julienne di buccia di melanzana, infine aggiungi qualche scaglia di parmigiano

raviocchi-2.jpg.raviocchi-1.jpg

  foto C.Sechi

 

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi

DSCN4633

 

foto C.Sechi

 

 

DSCN4629

 

foto C.Sechi

 

 

 

DSCN4630 foto C.Sechi

 

Ingredienti:

 

per la pasta:

2 patate di media grandezza

1 uovo intero

farina q.b.

 

per la farcia:

 

gr.100 di mascarpone

2 zucchine lessate

un grosso ciuffo di basilico

gr.100 di parmigiano

gr.50 di provolone piccante

 

Per il sugo:

 

una grossa cipolla

olio

una noce di burro

un bicchiere di vino rosso

qualche scaglia di parmigiano.

 

Lessa le patate e schiacciale, mettile sulla spianatoia e impastale con la farina e l'uovo , fino ad ottenere un impasto leggermente più duro di quello degli gnocchi e stendilo col mattarello.La sfoglia deve risultare spessa circa un paio di millimetri.

Con un coppapasta ritaglia dei grossi dischi di circa cm.10.

Prendi le zucchine che avrai precedentemente lessate e schiacciale con la forchetta, poi impastale con un trito di basilico, il mascarpone ,il parmigiano e il provolone.

Metti al centro dei dischi di pasta un cucchiaio abbondante di questa farcia, premi con un cucchiaio perché si formi un incavo e metti al centro di quest'incavo un tuorlo d'uovo.

Richiudi il raviolone con un'altro disco di pasta e schiaccia i bordi con la forchetta.

Trita finemente la cipolla e falla andare a fuoco molto basso, con un po' d'olio in un pentolino coperto, la cipolla non deve friggere ma "sudare," quando sarà diventata trasparente aggiungi il vino,togli il coperchio e fai evaporare.

DSCN4633.JPG foto C.Sechi

 

Lessa i raviocchi in abbondante acqua salata alla quale avrai aggiunto un cucchiaio d'olio.

Scola i raviocchi e, date le dimensioni, mettine uno per piatto, versa sopra ognuno di loro una cucchiaiata di sugo e aggiungi 3-4 scaglie di parmigiano. 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte

torta colesterolo 

foto G.Losso

Questa è una variante della base per torta che faceva mia nonna Vittoria; di questa base per torta ci sono infinite varianti, l’importante è pesare prima le uova e usare la stessa quantità di zucchero e di farina,  es : se le uova pesano 3 hg, si useranno 3

hg di farina e 3 hg di zucchero, per la versione al colesterolo , la base  è al cioccolato , in questo caso si toglierà un hg di farina e se ne aggiungerà uno di cacao, volendo si possono aggiungere anche farina di mandorle o di nocciole o di noci sempre con lo stesso sistema, si toglie un hg di farina e se ne mette uno di farina di nocciole ad esempio.

Detto questo, cominciamo con gli ingredienti

3uova

Zucchero, cacao, farina  nelle proporzioni che ho spiegato qui sopra

2hg di cioccolata fondente

Qualche cucchiaio di latte

Lievito vanigliato

Per la farcia ½ kg di mascarpone

4 tuorli d’uovo

Un hg di zucchero

Cioccolato amaro tritato 1 hg

Liquore all’arancia e succo d’arancia

La buccia di un’arancia tagliata a yulienne

2 hg di cioccolato fondente o di copertura

Sbatti i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi,monta le chiare a neve, aggiungi la farina e il cacao ai tuorli con lo zucchero, unisci anche il lievito.

Fai sciogliere a bagno Maria un hg di cioccolato con un pochino di latte, aggiungilo all’impasto, infine unisci le chiare, cercando di non smontare l’impasto.

Metti il composto un una teglia antiaderente imburrata e fai cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.

Fai raffreddare la torta, tagliala in tre dischi e prepara la farcia.

Sbatti i tuorli d’uovo con lo zucchero, poi aggiungi il mascarpone e  mischia bene.

Bagna il primo disco di pasta con lo sciroppo ottenuto col succo d’arancia e il liquore, aggiungi la crema al mascarpone , spolvera di cioccolato grattugiato e sovrapponi il secondo strato , procedi come col primo. Sull’ultimo  strato non mettere il mascarpone.

Sciogli il cioccolato a bagno Maria con un goccio di latte, versalo sulla torta e livellalo con una spatola.

Taglia la buccia di un’arancia a yulienne e falla bollire per cinque minuti in un po’ di acqua e zucchero, con questa julienne decora la torta.

Il risultato è strepitoso sotto ogni punto di vista, una fetta di questa torta manda in tilt qualsiasi dieta!!!

Nella foto si vede la versione fatta per Pasquatorta-colesterolo.jpg foto G.Losso

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #zuppe

zuppa-porri.jpg

 

Foto C. Sechi

 

Ingredienti:

4 porri

5 patate

2 carote

una tazza di piselli

un cucchiaino di concentrato di pomodoro

una fetta di bacon alta un cm (che sia bacon, non pancetta!!!)

 

Taglia la carota a daini e falla bollire in un po' d'acqua salata insieme ai piselli.

Metti in un'altra pentola:le patate, i porri, il concentrato di pomodoro e la fetta di bacon e fai bollire il tutto in acqua salata fino a quando le patate cominceranno a disfarsi.

Togli la fetta di bacon.

Passa al frullatore le patate e i porri, aggiungi le carote a pezzettini e i piselli, taglia il bacon a cubetti e aggiungilo alla zuppa.

Se vuoi , puoi aggiungere un filo d'olio e un po' di parmigiano.

Nella foto vedete la zuppa servita con la pasta, ma potete provarla anche con dei crostini di pane, è ottima!


zuppa-porri2.jpg

 

Foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
1 2 3 > >>

Post recenti

Ospitato da Overblog