Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #antipasti
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

gr.200 di farina 00

1 mazzetto di basilico

gr.100 di burro

gr.200 circa di pomodori Pachino

1 spicchio d'aglio

gr.300 di robiola

gr.50 di pecorino grattugiato

2 cucchiai di pinoli

la buccia grattugiata di un limone

1/2 bicchiere di acqua freda

un cucchiaio di pesto

olio extravergine d'oliva,  e sale q.b.

 

Spezzetta grossolanamente le foglie di basilico e poi passale al mixer,aggiungi la farina, il sale e il burro tagliato a tocchetti, frulla tutto quanto insieme fino ad ottenere un composto a briciole, versa nel mixer l'acqua fredda e frulla ancora, togli l'impasto dal mixer e lavoralo velocemente con le mani fino ad ottenere una palla che avvolgerai nella pellicola e lascerai riposare in frigo per 30 minuti.

Trascorsi 30 minuti togli l'impasto dal frigo e stendilo fino ad ottenere una sfoglia alta circa 1/2 cm.

Spruzza lo spray antiaderente sul fondo e sui bordi di una tortiera per crostate, foderalo con l'impasto, stendici sopra un foglio di carta-forno, poggia sulla carta-forno dei pesi per crostate o semplicemente dei fagioli secchi e inforna a 180° per 15 minuti, poi togli la carta-forno e i pesi e inforna ancora per 10 minuti.

Togli la teglia dal forno e  rovesciala su un piatto di portata.

Taglia i pomodori a spicchi, condiscili con l'olio ,la buccia del limone grattugiata, l'aglio tritato e fai marinare per una decina di minuti.

Lavora la robiola con il pecorino.

Stendi sulla base della torta un cucchiaio di pesto, aggiungi la robiola e distribuiscila su tutta la crostata, infine aggiungi i pomodorini.

Tosta leggermente i pinoli e spargili sopra i pomodorini, infine decora con qualche fogliolina di basilico

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #biscotti
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ho ritrovato, nascosto in un angolo recondito del frigo, un barattolone con un avanzo di burro di noccioline, da un po' di tempo lo guardavo e non sapevo che farne, poi mi è venuta l'idea di usarlo per una pasta frolla ed ecco qua i biscotti al burro di noccioline.

 

Ingredienti:

 

gr.250 di farina 00

gr.100 di burro di noccioline

gr.50 di burro a temperatura ambiente

gr.150 di zucchero

3 tuorli

una presa di sale

2 cucchiai di pinoli

 

Disponi la farina a fontana e metti al centro i tuorli, lo zucchero, il burro, il burro di noccioline e il sale, impasta tutto piuttosto velocemente, stendi l'impasto col matterello in modo da formare uno strato alto circa 1 cm,spargi i pinoli sopra la pasta frolla e affondali leggermente aiutandoti col matterello ,taglia i biscotti nella forma desiderata, poggiali su un foglio di carta antiaderente e poi sulla placca del forno, fai riposare in frigo per trenta minuti, poi inforna a 180° per 20-25 minuti.

Sono una bontà!

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi di pesce
foto C.Sechi

foto C.Sechi

A volte mi prende così...e un piatto di spaghetti molto mediterraneo, con pochissimo si trasforma in un piatto esotico che profuma di oriente.

 

Ingredienti:

 

8 gamberoni

uno spicchio d'aglio

un ciuffo di prezzemolo

olio, sale

un goccio di vino bianco

un cucchiaino di spezie tajinee

una patata

una noce di burro

 

Lessa la patata in acqua salata, (se vuoi puoi aggiungervi qualche erba aromatica), appena cotta togli la buccia e passala al frullatore con 1/2 bicchiere  di acqua di cottura.

Metti in una padella un po' d'olio e un trito finissimo di aglio e prezzemolo e falli andare stando attenta a non bruciarlo, aggiungi i gamberoni puliti ma con ancora le teste , lasciali scottare brevemente e sfuma col vino, togli i gamberi dal sughetto, schiaccia le teste e ricavane il succo che rimetterai in padella, taglia i gamberi a tocchetti e rimettili in padella aggiungi ora le spezie e il passato di patata, il sughetto dovrà risultare sufficientemente fluido, aggiungi ora una noce di burro ed è pronto, cuoci la pasta, condiscila e impiatta.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

un petto di pollo

uno spicchio d'aglio

un ciuffo di prezzemolo

un goccio di vino bianco

una decina di pomodori perini

una decina di pomodori secchi sott'olio

un cucchiaio di capperi sott'aceto

una manciata di olive verdi

olio e sale q.b.

 

Taglia il pollo a listarelle piuttosto sottili.

Trita finemente l'aglio e il prezzemolo e mettili in un padellino con un po' d'olio e falli andare per un paio di minuti stando attenta a non bruciare l'aglio, aggiungi il pollo e fallo rosolare ben bene, sfuma col vino, aggiusta di sale e poi aggiungi i pomodori tagliati in quattro, i pomodori secchi tagliati a pezzettini, le olive e i capperi, cuoci solo per pochi minuti, i pomodori freschi devono risultare quasi crudi.

Se ti piace, aggiungi pure un pizzico di peperoncino.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti :

 

Gr.500 di carne di manzo macinata

un cipollotto fresco

sale, pepe, olio extravergine d'oliva q.b.

qualche fogliolina di basilico

3 grosse patate lesse

un trito finissimo di prezzemolo

un po' di tartufo nero grattugiato

un cucchiaio di parmigiano grattugiato

 

Sala la carne , aggiungi il cipollotto tritato finissimo e impasta il tutto.

Metti al centro del piatto un coppapasta, pressa la carne al suo interno, togli il coppapasta , aggiungi pepe e olio e un paio di foglie di basilico.

Schiaccia le patate, impastale col parmigiano grattugiato e il trito di prezzemolo, aggiungi un po' d'olio.

Poggia il coppapasta accanto alla tartare, versaci dentro un po' di purè di patate, togli il coppapasta e aggingi un po' di tartufo nero grattugiato.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte
foto C.Sechi

foto C.Sechi

AH! Il pudding che meraviglia! Ma chi lo avrà inventato? Di sicuro dovrebbero fargli il monumento, io ADORO questo dolce e le sue infinite varianti, eccovi allora quella con la sbronza.

 

Ingredienti:

4 uova

gr.200 di farina 00

gr.180 di zucchero semolato

1 bicchiere colmo di rhum ...abbondate! Non siate avari!

la scorza grattugiata di due arance

2 arance con la buccia tagliate a fettine

una bustina di lievito per dolci

1 cucchiaio di marmellata di arance

1 noce di burro

 

Per lo sciroppo:

1 bicchierino di rhum

1 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaio colmo di marmellata di arance

 

per finire

alcuni fiocchetti di burro

 

Il pudding è un dolce affascinante, morbido e avvolgente, semplice da realizzare, si cuoce a bagnomaria e si presta ad infinite varianti, per realizzarlo vi servono uno stampo da pudding e il suo coperchio, ma può andar bene anche un normale stampo da budino e una pentola capace di contenerlo, vi servirà poi un anello da tenda o un coppapasta da mettere sul fondo della pentola in modo che lo stampo non vada a diretto contatto con la fiamma.

Cominciate col mettere a bollire la pentola con l'acqua, sul cui fondo avrete poggiato il coppapasta, provate ora ad immergervi lo stampo, l'acqua dovrà arrivare a circa 5 cm dal bordo dello stampo.

Togliete lo stampo dalla pentola e imburratelo , oppure spruzzatelo di spray antiaderente.

Tagliate le arance a fettine sottili ma ricordatevi di lasciare la buccia.

Foderate il fondo e i bordi dello stampo con le fettine di arancia.

Aggiungete ora un paio di cucchiai di marmellata di arancia e un paio di fiocchetti di burro.

Preparate l'impasto:

separate i tuorli dagli albumi, montate gli albumi a neve ben ferma.

Montate i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi.

Aggiungete all'impasto di tuorli e zucchero tutta la farina, il lievito per dolci e il bicchiere colmo di rhum e amalgamate il tutto molto bene, aggiungete ora gli albumi montati a neve mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare l'impasto e versatelo nello stampo, aggiungete qualche fiocchetto di burro, coprite con un foglio di cartaforno e poi col coperchio, oppure, se non avete il coperchio, sigillate con del cukki di stagnola e immergete lo stampo nella pentola con l'acqua bollente, cuocete a bagnomaria per 1 ora, trascorso questo tempo capovolgete lo stampo del pudding fin tanto che il dolce è caldo e preparate lo sciroppo:

Mettete il rhum, lo zucchero e la marmellata in un pentolino e fate prendere il bollore, quindi rovesciate lo sciroppo sul pudding.

 

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #risotti
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

1 tazza di riso Carnaroli

2 tazze di piselli freschi sgranati

3 aglietti freschi

olio  e sale q.b.

una noce di burro

gr.100 di parmigiano grattugiato

gr.100 di crescenza freschissima

 

Metti i piselli a bollire in acqua e sale, scolali conservando l'acqua di cottura e mettili nel frullatore, aggiungi 3-4 cucchiai d'acqua e frulla il tutto fino ad ottenere una crema.

Metti un goccio d'olio sul fondo di una risottiera, taglia gli aglietti freschi a rotelle e lasciali stufare per qualche minuto, aggiungi il riso e l'acqua di cottura dei piselli poco alla volta come si fa per un normale risotto.

Dopo circa 15 minuti aggiungi anche il passato di piselli e porta a cottura.

Terminata la cottura e a fuoco spento aggiungi il burro, il parmigiano e la crescenza e fai mantecare.

 

 

 

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #primi
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Questa ricetta non è poi così speciale ... è una delle tante che mi vengono in mente quando in frigo non c'è rimasto che poco o niente e non  ho né il tempo né la voglia di andare a comprare qualcosa, allora ecco qua,  accendete i fornelli, in pochi minuti ecco pronto uno spaghettino da leccarsi i baffi:

 

Ingredienti:

 

spaghettini

una decina di pomodori perini

3-4 pomodori secchi sott'olio

uno spicchio d'aglio

un ciuffetto di prezzemolo

qualche oliva nera

una manciata di briciole di pane raffermo

un cucchiaio scarso di capperi sott'aceto

olio, sale.

 

Mentre l'acqua della pasta bolle mettete in padella lo spicchio d'aglio e il prezzemolo tritati,aggiungete un po' d'olio e fateli andare per un paio di minuti stando molto attenti a non bruciare l'aglio, aggiungete ora i pomodori perini divisi in 4 parti, i pomodori secchi tagliati a listarelle, le olive nere e i capperi, fate insaporire brevemente, (i pomodori devono risultare appena scottati).

Scolate la pasta e fatela saltare in padella, infine aggiungete qualche briciola di pane raffermo.

Dimenticavo! Un po' di peperoncino fresco ci sta sempre bene.

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #torte
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Ingredienti:

 

per la pasta:

3 uova

gr.180 di farina 00

gr.150 di zucchero

una noce di burro fuso

una punta di cucchiaino di colorante alimentare rosso

il succo di 2 limoni

una bustina di lievito per dolci

 

per la crema:

3 tuorli

un cucchiaio di farina 00

4 cucchiai di zucchero semolato

un foglio di colla di pesce

2 bicchieri colmi di latte intero

 

per la finitura:

4 cucchiai di liquore alla ciliegia

1/2 bicchiere d'acqua

2 cucchiai di zucchero semolato

2 fogli di colla di pesce

 

per finire:

frutti di bosco, fragole, mirtilli, lamponi a volontà

 

Prepara la torta:

dividi i tuorli dagli albumi.

Monta gli albumi a neve ben ferma.

Monta i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi, aggiungi la farina, il lievito e il colorante alimentare e amalgama, aggiungi il succo di due limoni e amalgama ancora, poi incorpora il burro fuso e infine, molto delicatamente anche gli albumi.

Spruzza di spray antiaderente una teglia rettangolare, versaci il composto e inforna a 180° per circa 30 minuti.

Sforna la torta, capovolgila su un tagliere, lasciala raffreddare , quindi dividila in due per il senso della lunghezza.

Prepara la gelatina:

fai ammorbidire 1 foglio di colla di pesce in un po' d'acqua fredda, metti in un pentolino lo zucchero, il liquore e l'acqua e falli andare fin tanto che il tutto non sarà diventato sciropposo, aggiungi la colla di pesce ben strizzata, il colorante alimentare e lascia che si sciolga, versa ora lo sciroppo ottenuto sul fondo di uno stampo da plum cake e aspetta che si raffreddi, poggia ora il primo strato di torta sopra la gelatina solidificata.

Metti a bollire il latte.

Dividi i tuorli dagli albumi e metti i tuorli in una bastardella , aggiungi lo zucchero e amalgama energicamente, aggiungi anche la farina e amalgama ancora, infine aggiungi il latte, amalgama il composto e fallo cuocere a bagnomaria mescolando con un mestolo o una frusta fino a quando la crema comincerà ad addensarsi.

Togli la crema dal fuoco e trasferiscila in una bastardella fredda di frigorifero.

Metti ad ammorbidire 2 fogli di colla di pesce in un po' d'acqua fredda quindi strizzali bene e falli sciogliere a fuoco dolce insieme a qualche goccia di limone, versa ora la colla di pesce nella crema e amalgama in fretta e bene.

Versa la crema nello stampo da plum cake, aggiungi la frutta e ricopri con il secondo strato di torta e fai riposare in frigo.

Dopo 4-5 ore togli la torta dal frigo e impiattala, decora quindi con la frutta rimasta.

 

foto C.Sechi

foto C.Sechi

Leggi i commenti

commento(i)
Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di pesce
foto F.Calvino

foto F.Calvino

Ingredienti:

un bel filetto di baccalà salato

2 spicchi d'aglio

olio q.b.

sale , pepe

1/2 litro di latte intero

un bicchiere di vino bianco

una grossa noce di burro

gr.200 di parmigiano grattugiato

2 peperoni rossi

pane casereccio tostato

 

Tieni a bagno il filetto di baccalà per 12 ore cambiando spesso l'acqua, spellalo e taglialo a tocchetti.

Metti in una pirofila un po' d'olio e gli spicchi d'aglio e falli andare per un minuto o due in modo da insaporire l'olio, aggiungi il baccalà e fallo rosolare, bagna col vino bianco e fai evaporare, aggiungi ora il latte e fai cuocere il baccalà fino a quando il latte sarà completamente ritirato.

Trasferisci il baccalà nel frullatore, aggiungi il burro e il parmigiano grattugiato e frulla tutto quanto insieme.

Poggia i peperoni rossi sulla leccarda e inforna a 200° , girando di tanto in tanto fino a quando non risulteranno belli abbrustoliti.

Togli i peperoni dal forno e spellali fin tanto che sono ancora caldi, aggiustali di sale e condiscili con un po' d'olio.

Taglia il pane a fette e abbrustoliscilo leggermente.

Poggia su ogni piatto un coppapasta, metti al centro del coppapasta un cucchiaio o due di mousse di baccalà e decora con un paio di filetti di peperone, aggiungi poi qualche fettina di pane tostato, sfila il coppapasta e d è pronto.

Leggi i commenti

commento(i)
1 2 > >>

Post recenti

Ospitato da Overblog