Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cuochinonsinasce.it

Blog di cucina per chi ama la buona tavola, fatto di ricette facili, sicure (tutte sperimentate) che stupiranno i tuoi ospiti!

Pubblicato su da cuochisidiventa-it
Con tag : #secondi di carne
foto C.Sechi

foto C.Sechi

Dopo giorni e giorni di abbuffate forse non avrete più tanto appetito, ma questo piatto secondo me vale proprio la pena di essere assaggiato, non è difficile e nemmeno troppo laborioso, l'importante è riuscire a trovare i ganascini, che altro non sono che dei muscoletti che si trovano nella guancia del vitello, calcolate un ganascino per ogni commensale, il risultato sarà da urlo!!!

 

Ingredienti:

4 ganascini di vitello

una grossa cipolla

3 porri

una carota

una costola di sedano

una foglia di alloro

un rametto di rosmarino

un ciuffetto di salvia

qualche bacca di ginepro

un chiodo di garofano

olio, sale, pepe

un cucchiaio raso di concentrato di pomodoro

una bottiglia barbera

 

un cavolo giallo di Chedar

2 cucchiai di burro chiarificato

sale

 

Trita grossolananmente la cipolla, lo scalogno, il sedano e la carota e falli andare in una grossa casseruola in ghisa assieme ad un po' d'olio, aggiungi la foglia d'alloro, il rosmarino, la salvia, il chiodo di garofano, sale, pepe e le bacche di ginepro tritate, lascia cuocere dolcemente per 15 minuti, aggiungi i ganascini, alza la fiamma e falli rosolare da ambo i lati, poi aggiungi il concentrato di pomodoro e tutto il vino, copri con un foglio di allumuminio nel quale avrai praticato un paio di fori e trasferisci il tutto in forno, cuoci a 200°fino a quando il vino sarà evaporato lasciando un sughetto denso e delizioso, la carne a questo punto dovrebbe essere cotta e morbidissima tanto da sfaldarsi con la forchetta.

Prepara il cavolo tagliando le cimette e mettendole in una grossa padella assieme al burro chiarificato, cuoci a fiamma media e col coperchio, aggiusta di sale e controlla la cottura, il cavolo dovrà risultare cotto ma non spappolato.

Metti in ogni piatto un ganascino, un po' di sughetto e 3-4 cimette di cavolfiore.

 

Commenta il post

Post recenti

Ospitato da Overblog